guida instagram

Aumentare followers Instagram, metodi sicuri

Se siete qui e perché anche voi volete sapere come aumentare i follower Instagram con metodi sicuri, in questa guida vi daremo alcuni consigli pratici per avere più seguaci e creare le basi del vostro successo.

Si stima che Instagram abbia più di 800 milioni di utenti attivi annualmente e che la maggior parte delle persone lo utilizzano per cercare di farsi conoscere o per crearsi un business e far conoscere il proprio brand.

Alcuni utenti e aziende riescono a guadagnare migliaia di euro e di dollari al mese, anche se sempre una cosa impossibile, vi assicuriamo che invece è fattibile: è possibile guadagnare con Instagram condividendo foto e avendo una certa influenza.

Parliamo dei famosi influencer, una figura che è nata insieme ad Instagram e che oggi è molto ambita da milioni di persone, personaggi famosi compresi.

Ma mentre per un vip essere influencer è quasi naturale, per una persona comune diventa più difficile, poiché bisogna ottenere un numero elevato di followers affinché le aziende notino il profilo e decidano di mettersi in contatto per delle proposte lavorative.

L’influencer ècolui che vanta migliaia o milioni di followers e che è in grado di “influenzarne” i gusti e le scelte, un aspetto molto importante per le aziende che devono pubblicizzare i propri prodotti e servizi.

Ma come aumentare i followers Instagram e arrivare al successo?

La prima cosa da fare è quella di creare un profilo di qualità che si distingua dalla massa e che pubblichi dei contenuti di un certo livello, si deve pensare a qualcosa di originale, solo così si avrà la possibilità di vedere un accrescimento del numero di followers Instagram.

Le foto devono essere belle e realizzate con scatti di qualità ma non basta questo, bisogna targettizzare il profilo Instagram, porsi degli obiettivi, avere chiari gli argomenti da trattare e restare coerenti.

Le domande da porsi sono:

  • Perché voglio diventare famoso?
  • Qual è la nicchia a cui voglio rivolgermi?
  • Qual è il target di riferimento?

Dopo aver risposto a queste domande si può passare all’azione, cercando di sfruttare gli strumenti che Instagram mette a disposizione a partire dalle Storie.

Storie Instagram, perché sono importanti?

Perché sono importanti le Instagram Stories? Da quando sono state introdotte, non tutti hanno capito il loro potenziale, soprattutto in termini di successo.

  • Le Storie Instagram attirano l’attenzione dei fan e li coinvolgono quotidianamente sulle vostre attività
  • Le Storie Instagram raccontano momenti della propria vita e del modo di vedere il mondo
  • Le Storie Instagram sono in grado di fidelizzare i fan e il pubblico.

Frequenza di pubblicazione

Un altro aspetto importante che non va sottovalutata è la frequenza di pubblicazione dei contenuti, basta anche una sola foto al giorno pubblicata in un orario strategico per avere un ottimo riscontro.

In media il ciclo di vita di una foto su Instagram è di tre ore, per cui bisognerebbe pubblicarne una nuova ogni 3 o 4 ore, senza però dimenticare che i fan potrebbero infastidirsi, per cui è bene trovare il giusto equilibrio tra frequenza di pubblicazione e numero di contenuti da pubblicare.

Gli hashtags fanno la differenza

Uno dei metodi più efficaci è quella di attuare una strategia degli Hashtags vincenti, anche se Instagram suggerisce di usare fino a 30 hashtags per foto, la vera accortezza da seguire è quella dello studio accurato per ottenere il massimo della visibilità e dei follower.

Per cui bisogna creare tre categorie di hashtags:

  • Hight: quelli più utilizzati e che hanno un volume superiore a ai 4 milioni di post pubblicati
  • Medium: volume compreso tra 1 e 4 milioni
  • Low: meno di un milione di post

Dopo aver fatto questa distinzione, è utile provvedere a creare una lista base in riferimento al proprio target di 10 hashtag dei vari livelli da poter inserire nelle foto per avere maggiore visibilità.

L’interazione è fondamentale

L’interazione con gli altri profili è fondamentale, gli utenti Instagram amano lasciare commenti, inoltre, quando se ne lascia uno, quasi sicuramente il proprietario del profilo andrà a sbirciare il vostro profilo e magari deciderà di mettere un Segui.

Allo stesso modo non si può pretendere di avere like e follower se non mettete mai like ad altre foto su altri profili, per ottenere delle reazioni sul vostro profilo dovete seminare un po’ di cuori e commenti in giro, è uno dei metodi più efficaci per farsi notare e avere nuovi follower.

Solitamente, se nei primi minuti trascorsi dopo la pubblicazione di una foto si ricevono molto cuoricini, quasi sicuramente si finisce sui popular e si otterranno nuovi like e follower, per cu potrebbe essere utile mettersi d’accordo con alcuni instagrammers e farli interagire sui contenuti appena pubblicati per avere maggiore visibilità.

Aumento followers Instagram con utenti reali e attivi

Un altro metodo efficace che contribuisce all’aumento followers Instagramè l’acquisto di pacchetti di utenti reali e attivi, che aiutano ad accrescere la popolarità del profilo Instagram attraverso l’interazione sui post.

Sul sito è presente una sezione dedicata a questo servizio di incremento followers Instagram, uno dei servizi più richiesti da chi ha bisogno di aumentare la visibilità da profili italiani.

Questo servizio di aumento permette di aumentare la portata e la visibilità su foto e video ma anche direttamente sul profilo.

Ricordiamo che il numero di followers determina anche il numero di persone che possono vedere i contenuti che si pubblicano, per cui un account che ha pochi seguaci avrà poche interazioni e minori possibilità di avere successo.

 Leggi anche: Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Per avere successo su Instagram c’è bisogno di ricevere molte interazioni e scambi reali, per cui aumentare i commenti Instagram diventa una delle priorità in una strategia di social media marketing.

La prima cosa di cui si ha bisogno è una community interessata ai contenuti che si pubblicano, non conta solo il numero di follower, è l’engagement che fa la vera differenza.

Che senso ha avere 10.000 follower se poi meno della metà sono davvero interessati ai contenuti pubblicati sul profilo? Se si vuole emergere su Instagram bisogna parlare con il giusto target di utenti e coinvolgerli il più possibile nelle attività del profilo.

Come fare per aumentare i commenti Instagram e le interazioni?

Chi ha successo su Instagram fa sembrare facile tutto ma in realtà non è così, se avete iniziato da poco o non riuscite ad ottenere il livello di interazione desiderato, provate a seguire questi consigli.

La qualità dei follower

Un pubblico di qualità fa la differenza, soprattutto se si vogliono aumentare i commenti reali e le interazioni su Instagram; è completamente inutile avere tra i follower account fake e bot solo per far numero, non ci si deve soffermare solo sulla quantità di seguaci ma sull’engagement che possono generare.

Inoltre, avere un profilo Instagram con interazioni reali e commenti lasciati da un pubblico davvero interessato ai contenuti, attira l’attenzione positivamente, le condivisioni diventano spontanee e il profilo cresce in modo naturale, favorendo visibilità organica all’account.

Osservare il proprio pubblico

Osservare il pubblico e conoscere il suo atteggiamento è importante per aumentare i commenti Instagram in modo naturale e pubblicare contenuti di loro interesse.

Chi gestisce un account Instagram o un qualsiasi account social, deve individuare cosa piace ai propri seguaci, valutare le loro reazioni rispetto a dei contenuti pubblicati e osservare gli analytics per capire cosa è gradito e cosa è meglio evitare.

La qualità del profilo

Spesso chi apre un account Instagram non cura con molta attenzione il profilo, inserire una biografia che racconti qualcosa di sé e del perché seguirci è molto utile, così come usare una foto immagine ben curata che ci rappresenti pienamente.

Avere un piano di pubblicazione

Un metodo efficace per avere successo su Instagram è quello di pianificare la pubblicazione dei contenuti seguendo un filo logico, le immagini e i video pubblicati dovrebbero seguire una sorta di “narrazione”, raccontare un qualcosa che appassioni il pubblico e lo stimoli a interagire e lasciare commenti.

Inutile caricare foto a caso, inserire hashtag pensati solo per aumentare le visualizzazioni e didascalie scritte senza cura, questi sono errori che vanno evitati.

Bisogna riflettere attentamente sul progetto e comportarsi in modo che abbia un seguito e raggiunga gli obiettivi prefissati.

Inoltre, bisogna darsi un’identità facilmente riconoscibile dai propri seguaci, in questo modo ogni contenuto sarà facilmente riconducibile al proprio brand.

L’importanza delle call to action

Quando parliamo di invito all’interazione sui social network, le call to action sono il metodo più efficace per far aumentare i followers, le visualizzazioni e i commenti.

Le call to action possiamo definire delle frasi inserite nella didascalia o nei video che invitano i follower a eseguire un’azione che può essere quella di lasciare un commento, dare un like o iscriversi al profilo.

Nello specifico, per aumentare i commenti Instagram, è possibile inserire nella didascalia un invito all’azione chiedendo di lasciare un commento e di esprimere la propria opinione.

Interagire nei commenti e muoversi su altri profili

Se desideriamo aumentare i commenti e le interazioni su Instagram, dobbiamo essere anche noi a muoversi in questa direzione, in che modo? Non restando fermi.

Se si vuole ottenere qualcosa bisogna muoversi per raggiungere quell’obiettivo, stessa cosa per i commenti e le interazioni su Instagram.

Chi lascia un commento sul profilo si aspetta una risposta o un’interazione, rispondere è il minimo che si possa fare per stimolare la volontà di continuare a esprimere la propria opinione.

Bisogna rispondere ad ogni singolo commento, partecipare attivamente alla vita della propria community e non limitarsi solo a questo.

Se una foto attira la nostra attenzione lasciamo un commento che sia costruttivo, che argomenti il perché si è stati affascinati da quello scatto, non bastano due parole tanto per mostrare che si è “attivi”, anche in questo caso la qualità fa la differenza.

Lasciare commenti di qualità è stimolante non solo per chi legge ma anche per l’autore stesso del commento che si sente parte importante della community.

In conclusione

Aumentare i commenti e le interazioni su Instagram richiede tempo, impegno e costanza, se si lavora bene si possono ottenere ottimi risultati, non c’è niente che possa fare miracoli, non ci sono scorciatoie, l’unico modo per avere successo sui social network è quello di curare ogni singolo aspetto.

Il rapporto con i follower è centrale, non si deve puntare solo sul numero di seguaci ma sulla qualità di quel rapporto, creando una community attiva e davvero interessata ai contenuti che si pubblicano sul profilo.

Se siete alle prime armi su Instagram, questi consigli vi aiuteranno ad aumentare le interazioni; se volete sapere come aumentare follower Instagram in poco tempo, vi invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato.

Leggi anche: 10 modi per aumentare followers Instagram reali

Come disattivare un utente su Instagram

Di recente Instagram ha introdotto una nuova funzione denominata Disattiva Utente che permette di nascondere i post di un utente dal feed senza togliergli il Segui, un modo per scegliere come e quando vedere cosa pubblica, senza per forza rimuoverlo dal proprio account.

Con la funzione Disattiva utente sarà possibile silenziare tutti i contatti più fastidiosi, evitando di visualizzare nel proprio feed i post pubblicati giornalmente, senza fargli sapere che si è deciso di non seguirlo più.

A volte, avere un buon numero di follower Instagram può essere importante, soprattutto per chi fa business, per cui mostrare a uno o più utenti che si è tolto il “Segui” potrebbe portare a un comportamento simile, andando a influire negativamente sulla quantità di seguaci.

Questa funzione è molto simile a quella presente su Facebook, che permette di silenziare e nascondere foto, video e storie pubblicate da un utente senza eliminarlo dai propri amici, sostanzialmente per gli stessi motivi che spingono a non rimuoverlo da Instagram.

Inoltre, è possibile fare una scelta ben precisa, andando a selezionare il tipo di contenuto da “disattivare” tra solo foto e video con le storie o tutto ma singolarmente, in quest’ultimo caso si oscura completamente l’utente senza rimuoverlo dalla lista following.

PERCHE’ USARE LA FUNZIONE DISATTIVA UTENTE E COME PROCEDERE PER ATTIVARLA

La funzione Disattiva Utente ha diverse utilità e può essere usata per una serie di motivi in sostituzione a una scelta più drastica come quella di eliminare un contatto.

Questa funzione è molto utile se si vogliono nascondere dal feed Instagram foto e video di persone che pubblicano contenuti non piacevole o di poco interesse ma continuando ad avere tra i follower.

A volte si decide di iniziare a seguire qualcuno su Instagram per conoscenza o perché a primo impatto, sembra che quella persona pubblichi contenuti interessati, poi col passare del tempo ci si accorge che non si ha più voglia di vedere le sue foto e i suoi video, in questo caso la funzione Disattiva Utenteè l’ideale per non risultare scortese ai suoi occhi.

Fino a poco tempo fa non era possibile “silenziare” l’attività dei contatti, adesso si può fare senza incidere negativamente sul numero di followers del proprio account.

Anche nel caso dell’account Instagram privato, la funzione Disattiva utente è molto utile, in passato se non si volevano più vedere contenuti di un determinato utente privato, bisognava rimuoverlo dagli amici, questo però comportava che per riottenere l’accessibilità al suo profilo in caso di ripensamenti, bisogna inviare una nuova richiesta di iscrizione e non sempre la risposta era positiva.

Ora, allo stesso modo dei profili “pubblici”, anche quelli privati possono essere silenziati, impedendo di mostrare nel feed foto e video senza procedere alla rimozione del “Segui” e quindi, senza perdere l’accesso all’account privato.

Un altro aspetto positivo? Le persone che vengono disattivate non sapranno niente di questa scelta e di come si saranno nascosti tutti i loro contenuti.

Aldilà della possibilità di silenziare i contatti che pubblicano contenuti non desiderati, questa funzione permette di avere un feed personalizzato, perché si può decidere di lasciare solo gli account Instagram che pubblicano video e foto di interesse e disattivare tutto il resto.

COME SI ATTIVA LA FUNZIONE DISATTIVA UTENTE

La procedura di disattivazione di un utente è un’operazione molto semplice che può essere fatta seguendo tre vie, tutte abbastanza immediate e di facile esecuzione.

Disattiva Utente dal feed  

In questo caso basta fare tap sui tre puntini che appaiono vicino al nome utente e scegliere la voce Disattiva.

Disattiva Utente dal Tray delle storie

Il tray delle storie è l’area in alto del feed in cui si vedono le storie più recenti, in questo caso tenere premuto il dito sul profilo per qualche secondo e poi scegliere la voce Disattiva.

Disattiva Utente dal suo profilo

Andiamo sul profilo dell’utente che vogliamo nascondere e facciamo un tap sui puntini posti in alto a destra e poi scegliere “Mute” o Disattiva.

Anche se si decide di silenziare un profilo Instagram, sarà sempre possibile vedere i suoi post andando direttamente nella pagina personale dell’utente, si riceveranno notifiche sui commenti e i post in cui si viene taggati.

COME DISATTIVARE UN UTENTE

Può succedere che per qualche ragione si è avuto un ripensamento su un utente disattivato e si vuole procedere con la riattivazione per vedere nuovamente i contenuti che pubblica sul feed, come fare?

Anche in questo caso, riattivare un utente è davvero semplice ed è possibile farlo con una procedura velocissima:

  • Andare sul profilo dell’utente
  • Fare tap sui tre puntini in alto a destra
  • Scegliere RIATTIVA

Come abbiamo visto, questa funzione è molto utile ed è anche abbastanza semplice da utilizzare, c’è un piccolo aspetto negativo: a differenza di quanto avviene per gli utenti bloccati, non è possibile avere una panoramica generale di quelli che si è deciso di disattivare.

Infatti, Instagram ha una pagina dedicata che raccogliere l’elenco di tutti gli utenti bloccati, mentre non è presente alcuna sezione che permette di vedere tutti gli utenti disattivati, il che vuol dire che bisogna ricordarseli a memoria o appuntarseli da qualche parte.

Molto probabilmente, dopo aver introdotto questa funzione, Instagram starà già lavorando al modo per rendere disponibile un elenco di utenti disattivati, per favorire la riattivazione rapida in caso di ripensamenti.

Vuoi saperne di più su Instagram?

Leggi anche:

Come avere tanti like Instagram gratis

Come funziona l'algoritmo di Instagram

Come ricevere velocemente like Instagram sulle foto

 

Come ricevere velocemente like Instagram sulle foto

Sono in tanti a iscriversi a Instagram trascinati dall’entusiasmo di poter ricevere tanti like Instagram sulle proprie foto e raggiungere milioni di persone in tutto il mondo, ma in realtà avere successo su questo famoso social network non è così scontato e semplice come si pensa.

Creare contenuti di qualità, fare delle belle foto e interagire con i propri followers, sono queste le mosse principali da fare per farsi notare e ricevere like Instagram sulle foto in poco tempo.

Il successo di Instagram è dovuto anche alle esigenze delle persone che preferiscono sempre di più la condivisione di foto e video, contenuti più diretti e di impatto, rispetto al testo.

Sull’onda di questo successo, anche tante aziende hanno deciso di entrare a far parte di Instagram per far conoscere la propria attività con i loro prodotti e servizi, al fine di raggiungere nuovi potenziali clienti e stando a recenti statistiche, sembra proprio che Instagram abbia un impatto positivo sul business, anche grazie alle sponsorizzazioni fatte dagli influencer.

Come ricevere molti like sulle foto di Instagram? Se state leggendo questo articolo è perché da quando avete creato il vostro profilo Instagram e caricato le prime foto, avete notato di non riuscire ad ottenere più di una decina di like.

La soluzione rapida e immediata non esiste, per ottenere tanti like Instagram bisogna impegnarsi, avere costanza e anche un po’ di pazienza.

I MIGLIORI CONSIGLI PER OTTENERE LIKE INSTAGRAM VELOCEMENTE

Dopo aver creato il profilo Instagram e caricato le prime venti fotografie avete notato che le interazioni sono davvero poche, questo è dovuto al numero di followersche, nel caso di un account nuovo, solitamente è molto basso, a un uso scorretto degli hashtag e, probabilmente, a una serie di errori che avete fatto prima e durante la pubblicazione.

1) STUDIARE LA CONCORRENZA  

Se siete nuovi su Instagram può essere molto utile farsi un’idea di cosa pubblicano gli altri e prendere spunto, si tratta di un modo efficace per iniziare.

Il consiglio è di individuare qualche concorrente della stessa nicchia e osservare le foto e il materiale che pubblicano e il livello di interazione dei followers sotto ai loro post.

 Attenzione, non dovete mai copiare ma solo farvi un’idea del genere di contenuti che attirano il pubblicano, l’efficacia degli hashtag scelti e gli orari in cui i post sono pubblicati; per avere successo bisogna essere originali, solo così si darà un motivo ai followers di seguire voi invece che i concorrenti.

2) PUBBLICARE NEGLI ORARI GIUSTI

Molti neo iscritti ad Instagram sottovalutano questo aspetto, ma pubblicare negli orari giusti può fare la differenza, i migliori sono: 12-13; 17-18 e 20-23.

Inoltre, l’algoritmo di Instagram prende in considerazione la quantità di interazioni sotto i post ottenuti nei primi 20 minuti, più like e commenti si ottengono e più il contenuto sarà visibile per chi vi segue.

3) L’IMPORTANZA DELLE CALL TO ACTION

Le call to action sono diventate importantissime per stimolare il rapporto con i propri followers su Instagram ma anche su altri social network come Facebook, Twitter e Youtube.

Si tratta di uno strumento molto utile per attirare l’attenzione dell’utente e mantenere vivo il suo interesse, si può sfruttare per condividere la propria opinione, far partecipare a sondaggi o invitare a guardare altri contenuti del proprio profilo.

Solitamente la call to action viene inserita nella descrizione del post che deve essere interessante e inerente alla foto che si pubblica; bisogna scrivere un contenuto che susciti l’interesse e spinga il lettore ad andare oltre la lettura delle prime tre righe.

4) COINVOLGERE I FOLLOWERS NELLA PROPRIA VITA

Un trend che va molto di moda e sta riscuotendo successo è quello di condividere le storie della propria vita su Instagram, molti utenti decidono di pubblicarle suddividendole in serie, un modo per tenere alta l’attenzione dei followers e farsi seguire.

I post migliori sono proprio quelli che riescono a far rimanere il lettore attaccato allo schermo del dispositivo, desideroso di saperne di più; in questo caso si spinge l’utente a seguire ciò che si racconta, portandolo a visitare il profilo Instagram costantemente ogni giorno.

Le storie che vanno per la maggiore sono quelle che hanno al loro interno dramma e sentimento, colpire al cuore e alla sensibilità del lettore è senza dubbio una mossa vincente.

5) FARSI TROVARE DAI FOLLOWERS

Solitamente, una volta che gli utenti di Instagram trovano un profilo e si appassionano, difficilmente lo abbandonano, per cui il problema principale da superare è il fatto di farsi trovare.

Per farlo bisogna sapersi muovere su Instagram, oltre ai consigli dati fino ad ora, è importante mostrarsi attivi sul social, partecipando ai post di altri utenti e anche dei concorrenti.

Bisogna interagire, lasciare commenti, suscitare curiosità per spingere i follower a seguirvi ma non solo, la scelta degli hashtag è fondamentale per avere successo e trovare followers.

Quando si pubblica un contenuto bisogna sapere quali sono le etichette da aggiungere correttamente, per farlo il consiglio è quello di osservare le più usate dalla concorrenza, ma anche utilizzare degli strumenti appositi per la ricerca dei migliori hashtag instagram per target come Iconosquare.

6) OTTENERE PIU’ LIKE INSTAGRAM VELOCEMENTE CON SOLUZIONI A PAGAMENTO

Un altro metodo per ottenere più like Instagram è quello di sfruttare soluzioni a pagamento come quelle proposte dal nostro sito, utili per fare pubblicità al proprio post o profilo a un target selezionato e crescere rapidamente.

Nella sezione dedicata all’aumento like Instagram per foto si trovano soluzioni con like reali per tutte le esigenze, un servizio preciso e puntuale che permette di acquistare rapidamente visibilità su Instagram, anche grazie alla possibilità di incrementare i followers del profilo Instagram.

Come abbiamo detto in precedenza, avere un profilo Instagram con molte interazioni porta a un aumento di visibilità, per cui acquistare like Instagram può essere la spinta giusta per poi proseguire con le proprie forze.

LEGGI ANCHE: Come funziona l'algoritmo di Instagram

Comprare mi piace Instagram e consigli per ottenere più iscritti

Riuscire ad ottenere popolarità su Instagram può essere davvero molto difficile poiché bisogna fare i conti con i milioni di account presenti sul social network e un’ampia e variegata proposta di contenuti, il nostro scopo è quello di dare qualche consiglio utile per farsi notare e diventare famosi, ma fin da subito deve essere chiaro che ci vogliono impegno, costanza e molto pazienza.

Le cose da fare per farsi notare su Instagram

Se si vuole avere successo su Instagram bisogna iniziare a valutare quali sono i comportamenti migliori da assumere e che nel tempo, sono in grado di portare buoni risultati e popolarità, di seguito vi suggeriamo quelli più importanti e successivamente, vi spiegheremo perché comprare mi piace su Instagram può essere davvero molto utile.

Regolarità nelle pubblicazioni

I contenuti vanno pubblicati con una certa regolarità, se si pubblica raramente una foto o un video non si diventerà mai famosi, il consiglio è quello di pubblicare almeno un paio di contenuti ogni giorno in modo da far notare la vostra presenza e permettere ai follower di interagire sotto i post.

Pubblicare contenuti di interesse

Bisogna capire che argomenti interessano al proprio targete pubblicarli al meglio, cercando di ottimizzare le foto e i video, anche aiutandosi con qualche app estera a quella di Instagram.

Farsi ispirare da altri contenuti

 Può capitare di non avere buone idee da condividere o di non sapere che tipo di contenuto possa attirare con maggiore impatto l’attenzione dei propri seguaci, in questo caso dare un’occhiata ai contenuti più popolari può essere utile.

Ovviamente, non vi invitiamo a copiare, ma a farvi ispirare da quelli che pensate possono essere i contenuti più di interesse sul profilo.

Usare gli hashtag giusti per i contenuti

Indicizzare i contenuti usando gli hashtag aiuta ad aumentare le probabilità che appaiono nelle ricerche degli utenti, lo scopo è quello di raccogliere quanti più follower possibili, per cui capire quali sono gli hashtag più popolariper portare traffico è una mossa essenziale.

Mostrarsi attivi con la propria community

I social network sono nati per far comunicare le persone e condividere momenti e contenuti, per cui è fondamentale interagire con gli utenti, mettere dei like, commentare post e creare discussioni costruttive su un argomento.

Collegare altri account di social network

Collegare il proprio account Facebook ad Instagram permette di raggiungere un numero elevato di utenti, con possibilità di ottenere qualche follower in più; stesso discorso se si usano altri social network come Google Plus o Twitter, condividere il proprio account su questi canali, può attirare potenziale pubblico.

Rafforzare il coinvolgimento del pubblico

 Per rendere maggiormente partecipe il pubblico su Instagram, lo strumento del live streaming è sicuramente il migliore, perché offre la possibilità di interagire e coltivare il rapporto con i propri follower.

La diretta deve essere fatta in modo chiaro, senza rumori di sottofondo che possono disturbare il dialogo con i vostri seguaci.

Comprare mi piace su Instagram, quali sono gli aspetti positivi?

Quando si apre un nuovo account viene spontaneo pensare che la via più semplice e veloce per avere tanti follower è quella di acquistare mi piace su Instagram e seguaci, una cosa vera solo in parte, poiché non deve essere vista come una soluzione definitiva.

L’acquisto di follower e mi piace su instagram devono essere un punto di partenza, una soluzione “temporanea”, poiché il vero successo del profilo è legato al lavoro che verrà fatto sui post e sulla pubblicazione dei contenuti.

Comprare mi piace Instagram e follower deve essere una spinta a voler fare di più, bisogna acquisire utenti che sono davvero interessati agli argomenti che si trattano, per questo motivo quando ci si rivolge a un’agenzia che tratta di incrementi follower Instagram, bisogna aver chiare molte cose.

Facendo delle ricerche in rete è possibile trovare tantissimi siti che offrono questi tipi di servizi mettendo in vendita pacchetti di follower e mi piace italiani e stranieri, il nostro servizio su marketing-seo.it è uno dei migliori, un portale affidabile che mette a disposizione soluzioni di qualità e personalizzate.

Quando si acquistano follower o mi piace bisogna essere sicuri di star acquistando utenti reali, perché solo quelli apportano un aiuto concreto all’incremento della popolarità del profilo e dei contenuti che si pubblicano.

Gli utenti reali sono in grado di generare interazioni e diffondere foto e video,contribuendo in maniera sostanziosa alla popolarità del profilo Instagram.

Il consiglio generale è quello di acquistare una base di seguaci e mi piace Instagram nel caso si stia aprendo un nuovo profilo e poi iniziare a lavorare sui contenuti e sulla qualità degli stessi, per cercare di diffonderli e attirare l’attenzione.

Comprare mi piace e seguaci può essere utile anche a chi ha già un buon numero di follower ma vuole dare un altro slancio, in questo caso dei pacchetti di utenti reali interessati alla propria nicchia possono favorire la promulgazione dei contenuti e raggiungere nuovi potenziali seguaci.

Infine, bisogna fare attenzione a non cadere nella trappola di quei servizi che offrono incremento di follower con bot, che non fanno altro che aumentare visivamente il contatore degli iscritti e dei mi piace senza apportare davvero un incremento del numero di utenti reali.

Utilizzare questo sistema equivale a non comprare nessun like o follower, poiché nel concreto non ci sono utenti reali che interagiscono con i post con like, commenti e condivisioni, si tratta soltanto di mostrare all’esterno un numero elevato di mi piace o views.

Leggi anche: Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Instagram, come funziona? Come condividere foto e video?

Se vi state chiedendo Instagram come funziona, probabilmente avete deciso di entrare a far parte di questo famoso social network ma non sapete come muovervi, in questa guida vi spiegheremo in modo semplice cos’è Instagram e il suo funzionamento e vi daremo alcuni consigli per utilizzarlo al meglio.

Cos’è Instagram?

Instagram è una piattaforma di photo e video sharing, si tratta di un social network visuale, il che vuol dire che bisogna forzatamente caricare un foto o un video per poter scrivere qualcosa, a differenza di Facebook e Twitter.

Nato nel 2010 è diventato proprietà di Facebook, proprio dopo questa acquisizione, Instagram ha trovato il successo ed oggi conta più di 500 milioni di utenti attivi ogni mese, con questo social network è possibile scattare foto e realizzare video, applicando filtri in tempo reale prima di condividerli con il resto del mondo.

È possibile condividere i contenuti su Instagramma anche su altri social come Twitter e Facebookgrazie a una funzione integrata nell’applicazione che scopriremo più avanti, ma in generale è bene utilizzare quanti più canali possibili per raggiungere un numero maggiore di utenti.

Instagram come funziona?

Instagram funziona in modo davvero molto semplice, dopo aver avviato l’applicazione basta scattare una fotografia col proprio smartphone, applicare i vari filtri a disposizione e pubblicare, ci vogliono pochi secondi ed è un’operazione che può essere fatta anche dai meno esperti.

Installare Instagram sul proprio smarpthone

La prima cosa da fare è scaricare l’applicazione di Instagram sul proprio smartphone o tablet, a seconda del sistema operativo mobile allocato sul proprio device, bisogna recarsi sul Play Store, l’App Store o il Microsoft Store, ricercare l’app, scaricarla e installarla.

Al primo lancio ci viene chiesto di inserire username e password, bisogna toccare la voce Non hai un account e procedere con l’iscrizione, è possibile scegliere di iscriversi tramite Facebook, numero di cellulare o con un indirizzo email.

Scegliere la soluzione che si preferisce e proseguire, a questo punto Instagram chiederà se può aiutare a trovare contatti, si può decidere se importarli dalla propria rubrica del dispositivo, è una scelta facoltativa, si può anche andare avanti toccando Salta.

Sulla schermata appariranno alcuni profili consigliati da seguire, essendo un social network lo scopo è proprio quello di far conoscere altre persone.

Come caricare una foto su Instagram

A questo punto è possibile caricare la vostra prima foto su Instagram, per farlo bisogna premere sul simbolo “+” in basso al centro, si avvierà la fotocamera che permetterà di scattare una foto.

Si può decidere di condividere una foto già presente in libreria, per farlo basta cliccare la voce Libreriain basso, inoltre, si possono anche condividere più foto contemporaneamente con la voce Seleziona più elementi, fino ad un massimo di 10.

 Dopo aver scattato la nuova foto o scelto una dalla libreria, si può decidere di applicare un filtro, scorrendo con uno swipe verranno mostrati i tanti effetti disponibili, inoltre, toccando la voce Modifica, si può effettuare l’editing della foto utilizzando alcuni strumenti per il ritaglio, la luminosità, il colore, le ombre, la nitidezza e molto altro.

Dopo aver fatto tutte le modifiche necessarie, toccando su Avanti si potrà decidere se condividere la foto con un nuovo post o inviare un Direct, ovvero, un messaggio privato a uno o più utenti.

Indipendente dalla scelta, sarà possibile digitare il testo della didascalia per accompagnare la foto, si possono taggare altre persone, inserire luoghi  e gli hashtag più inerenti al tema dello scatto.

Prima di pubblicarla sul profilo è possibile anche selezionare dei social network aggiuntivi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Tumblr
  • Flickr

Dopo aver scelto uno o più social o nessuno, terminare la procedura toccando su Condividi.

Come caricare un video su Instagram

È possibile caricare i video su Instagram seguendo un procedura semplice, molto simile a quella del caricamento delle foto.

Allo stesso modo premere il simbolo “+” in basso e scegliere se condividere un video già presente in libreria oppure registrarne uno nuovo: Libreria o Video.

Nel caso si scelga di registrare un nuovo video non bisogna fare altro che puntare la fotocamera del dispositivo verso il soggetto o l’oggetto da inquadrare e avviare la registrazione, al termine sarà possibile applicare uno dei filtri a disposizione e vedere l’effetto in tempo reale.

 Vengono messi a disposizione alcuni strumenti per modificare il video, con la possibilità di aggiungere un diverso fotogramma del video come immagine di copertina, si può decidere se disabilitare o meno l’audio del video e altre piccole modifiche.

Quando avrete apportato tutte le modifiche necessarie e siete soddisfatti del risultato finale, potrete pubblicare il video su Instagram o inviarlo tramite messaggio privato, anche in questo caso si può aggiungere una didascalia, un luogo e scegliere se condividere il contenuto su altri social network, al termine cliccare su Condividi.

 Cos’è un hashtag?

Se è la prima volta che vi avvicinate ad Instagram o al mondo dei social network, vi starete chiedendo cos’è un hashtag? Si tratta di un elemento base, una parola che permette di scovare altri utenti e i loro contenuti con lo stesso argomento.

In modo più semplice: se utilizzate l’hashtag #food, la vostra foto apparirà a coloro che effettueranno una ricerca tramite il suddetto hashtag, questo permette non solo di raggiungere persone con gli stessi interessi ma anche di iniziare delle discussioni sull’argomento e conoscere nuovi utenti.

L’hashtag permette anche di ottenere dei nuovi follower , poiché le persone che vi hanno trovato tramite una determinata parola spesso hanno voglia di seguire qualcuno che hai suoi stessi interessi.

Esempi di hashtag: #food #love #sport #sea #friend #followme #beauty #cute #design

Leggi anche:  Gli hashtags Instagram più popolari nel 2017

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress