e-commerce

Come generare traffico da Instagram per il proprio e-commerce

Se la tua attività è dedicata alla vendita online, ti interesserà conoscere alcuni metodi per portare visite al tuo e-commercee renderlo più visibile, in questo articolo vi suggeriamo come ottimizzare il profilo Instagram per generare traffico e raggiungere nuovi potenziali clienti su uno dei più famosi social network al mondo.

Sappiamo che su Instagram non è possibile mettere link diretti ai contenuti come accade su Facebook, ma questo non vuol dire che non sia un ottimo strumento per aumentare la visibilità del tuo e-commerce e migliorare la web reputation della tua attività.

Instagram permette di fare brand awareness e ottenere nuove visite, ma bisogna sapere come utilizzarlo al meglio per arrivare ad utenti allineati con il proprio target.

 Se hai un e-commerce devi assolutamente seguire questi consigli strategici per rendere il tuo profilo Instagram il canale perfetto per raggiungere nuovi potenziali clienti e aumentare la visibilità del tuo brand.

1. CURARE LA BIOGRAFIA

 Il primo passo da fare per portare visite al proprio negozio online è quello di personalizzare il profilo Instagram, sfruttando tutte le sue potenzialità.

Bisogna aggiungere una biografia curata che descriva la propria attività in modo semplice e diretto, può essere utile inserire qualche piccolo riferimento grafico per attirare l’attenzione come un simbolo o una freccetta che invita a cliccare sul link del sito web.

Per monitorare i click ricevuti sul link è possibile usare un servizio di Short URL che permette anche di personalizzare la stringa, si tratta di una soluzione utile per avere un report dettagliato dell’attività avvenuta sul link.

2. CALL TO ACTION AL LINK

Dopo aver realizzato una biografia efficace, il passo successivo è quello di portare gli utenti a cliccare sul link del sito o del prodotto, bisogna farlo invitandolo.

Invita le persone a cliccare sul link del profilo senza però essere impositivo, una call to action efficacema che non trasmetta un messaggio di pretesa è la soluzione migliore.

3. INFLUENCER MARKETING

 L’influencer marketing è una delle strategie di promozione più utilizzate ed è legata alla figura dell’influencer, usando le persone con un seguito nella propria nicchia di riferimento, è possibile ampliare la visibilità del brand e arrivare a nuovi potenziali clienti.

In questo modo è possibile aumentare le visite al sito in modo indiretto, portandole a visitare il profilo e il link alla biografia, attraverso la sponsorizzazione dell’influencer.

Oltre a visitare il profilo o il sito, molti brand stringono accodi con gli influencer per sponsorizzare i prodotti e i servizi offerti e, in alcuni casi, anche per la vendita diretta degli stessi.

L’influencer marketing su Instagram è sempre più una tendenza ma è fondamentale svolgerla in modo professionale, individuando la persona che abbia un profilo con un buon numero di followers ma, soprattutto, che sia capace di farsi ascoltare e seguire da un determinato audience.

4. INSERIRE LINK CLICCABILI

 Saprai che inserire link al sito nelle foto o nella didascalia delle foto non è possibile, questo non vuol dire che Instagram non può essere usato per sponsorizzare il proprio e-commerce.

Da quando la piattaforma è stata acquistata da Facebook, è possibile sponsorizzare contenuti visual attraverso Facebook Ads, questo permette di mostrare i propri contenuti all’interno della newsfeed.

Per cui generare traffico per il tuo e-commerce diventa molto facile, studiando una buona strategia con Facebook Ads è possibile portare traffico profilato, in grado di generare conversioni in vendite.

5. REALIZZARE UNA LISTA ESCLUSIVA RIVOLTA AI CLIENTI

Oltre ai link diretti su Instagram e alla sponsorizzazione tramite influencer, è utile realizzare una lista esclusiva dedicata agli amici più stretti o ai clienti più fedeli, in questo modo è possibile condividere promozioni e sconti da indirizzare solo ad alcuni utenti.

Un modo per rafforzare il rapporto con i clienti già acquisiti, invitandoli a cogliere delle occasioni dedicate a loro, utilizzando dei coupon o dei codici sconto personalizzati.

6. SFRUTTARE LE INSTAGRAM STORIES

Le Storie di Instagram sono una delle funzioni più utilizzate del social network, da quando sono state lanciate ogni giorno vengono pubblicati milioni di contenuti a “scadenza” in tutto il mondo.

Sappiamo che le Instagram Stories hanno la caratteristica di mostrare il contenuto per un massimo di 24 ore, dopo le quali il contenuto scompare, uno strumento molto efficace, immediato e veloce, molto amato dagli utenti.

All’interno delle Stories è possibile inserire anche link verso un sito web o un prodotto, invitando gli utenti a fare Swipe Up.

Si tratta di uno degli strumenti di Instagram attualmente più efficaci per portare gli utenti ad effettuare call to action.

AUMENTARE I FOLLOWERS INSTAGRAM PER RAGGIUNGERE PIU’ CLIENTI

Un profilo Instagram seguito permette di avere una maggiore platea a cui mostrare i propri prodotti e i servizi, se hai un e-commerce, se sei un’azienda o un libero professionista, aumentare i followers Instagram è la mossa vincente.

Acquistando followers Instagram reali e attivi interessati al tuo business, potrai raggiungere nuovi potenziali clienti e aumentare le vendite.

Avere a disposizione migliaia di followers a cui proporre i prodotti del tuo e-commerce permette di ottenere risultati migliori sia in termini di visibilità che di vendite.

Occorre tenere in considerazione un aspetto importante per ciò che riguarda l’acquisto dei followers, ovvero la loro provenienza, i seguaci devono essere persone reali e veramente interessate a ciò che si vende, altrimenti l’incremento risulta inefficace.

Assolutamente sconsigliati, quindi, gli incrementi followers facili attraverso i bot, che non portano alcuna efficacia e nemmeno persone reali ma si limitano a incrementare solo il numero del contatore.

CONCLUSIONI

Instagram può essere un canale molto efficace per generare traffico per il proprio e-commerce, è necessario però personalizzarne e curarne ogni aspetto.

Oltre ad essere un’ulteriore vetrina del proprio business, Instagram permette di acquisire ulteriore visibilità attraverso campagne Facebook ADS o con l’Influencer marketing, due efficaci strumenti per convertire nuovi utenti in potenziali clienti.

LEGGI ANCHE: Come passare ad un profilo aziendale Instagram e perchè conviene

I vantaggi di aprire un blog per un e-commerce

Quando si decide di aprire un e-commerce ci sono tanti aspetti da valutare, in particolare quelli commerciali e della vendita, un progetto del genere ha però bisogno anche di un supporto di marketing studiato ad hoc perché la comunicazione verso il pubblico è fondamentale per attrarre potenziali consumatori.

Curare l’esperienza utente in ogni minimo particolare è sicuramente una scelta giusta e il più delle volte vincente, fornire ai propri clienti sostegno e assistenza pre e post-vendita assicurano la stabilità e il successo dell’e-commerce, ma la comunicazione è importante, riuscire a far arrivare al pubblico le proprie idee non può che far migliorare i risultati nel lungo termine.

La comunicazione di un e-commerce deve avvenire soprattutto sfruttando l’email marketing e il social media marketing, si tratta di canali che assicurano un contatto diretto con i propri clienti, in particolare, permettono di proporre i prodotti e i servizi in modo chiaro e immediato, spingendo il pubblico a interagire maggiormente e questo non può che tramutarsi in possibili vendite

L’IMPORTANZA DI AVERE E GESTIRE UN BLOG COME SUPPORTO MARKETING A UN E-COMMERCE

Molti possessori di e-commerce si concentrato prevalentemente sulle due tecniche di marketing che abbiamo citato lasciando in secondo piano la possibilità di aprire e curare un blog, eppure, si tratta di uno strumento comunicativo molto importante che fornisce un ottimo supporto a una buona strategia di marketing.

Perché molte aziende o liberi professionisti che hanno un e-commerce tralasciano la parte legata al blog? Sicuramente il motivo principale è dovuto alla lentezza del ritorno dell’investimento, sponsorizzare dei prodotti sui social network o inviare e-mail commerciali con offerte e promozioni, nella maggior parte dei casi, ha una resa e un ritorno veloce, per cui in tanti preferiscono non investire soldi in contenuti per un blog.

Eppure oggi, avere un blog in supporto di un e-commerce può essere decisivo anche nello spingere un potenziale cliente a fare un acquisto.

I VANTAGGI DI APRIRE UN BLOG PER UN E-COMMERCE

Sicuramente vi starete chiedendo quali sono i vantaggi di aprire un blog per un e-commerce e dell’article marketing e perché è tanto importante investire in questa parte, cercheremo di riassumere i motivi principali che vi dovrebbero spingere a fare questo passo.

1) VISITE DIRETTE

La prima motivazione è quella della quantità di visite che “contano” davvero, parliamo di traffico diretto, traffico organico, traffico social, traffico derivante da campagne a pagamento, referral.

Avere un blog con contenuti di qualità aiuta l’e-commerce a posizionarsi sui motori di ricerca attraverso delle keyword del proprio settore, avere dei testi mirati e studiati appositamente per il proprio e-shop contribuisce a ricevere visite organiche e non solo.

Proporre degli articoli di nicchia consente anche di ricevere delle visite dirette da parte dei clienti fedeli che possono usufruire di uno strumento in più per tenersi aggiornati sulle novità dell’attività e avere un maggiore supporto e informazioni grazie a contenuti specifici e di qualità.

Questi contenuti possono attrarre anche utenti direttamente dai social network e diventare oggetto di campagne Ads per incrementare visite ed entrate, infine, possono indurre altri siti a citare il blog e l’e-commerce portando visitatori.

In particolare se un e-commerce è nuovo, inizialmente, farà molta fatica a ricevere traffico organico o da social, per cui è evidente che non si possa fare a meno di quello derivante da un continuo e costante sforzo di ottimizzazione del sito, delle prestazioni e della produzione di contenuti di buona qualità.

2) AIUTA A CAPIRE MEGLIO COSA GLI UTENTI VORREBBERO COMPRARE

Il blog aiuta a intercettare quelle queryche sono utili ad attirare nuovi clienti e a dargli maggiore supporto in caso di post-vendita e assistenza, capendo anticipatamente a cosa sono interessati.

Un e-commerce solitamente è dotato di schede prodotto che non hanno molto testo e questo non dà la spinta necessaria, un blog aiuta a sopperire questa mancanza, oltre che a far crescere il numero di menzioni e link da altri blog.

3) AUMENTA L’AUTOREVOLEZZA DEL BRAND

Con contenuti mirati e di qualità, il blog è uno strumento molto utile per aumentare l’autorevolezza su degli argomenti legati al prodotto che è in vendita, questo fa apparire come degli esperti in un determinato settore o in un determinato argomento o problema.

Con contenuti del genere si acquista, quindi, quella fama necessaria a tramutare le visite in possibili vendite.

4) CREA UN RAPPORTO DIRETTO CON I CLIENTI

Un blog permette anche di instaurare dei rapporti più diretti e umani con i propri clienti, avere una redazione che scrive e interagisce con loro, che propone contenuti di interesse, che è pronta ad ascoltare le proprie esigenze e proporre soluzioni attraverso degli articoli mirati, da quella marcia in più che spinge le persone ad avere più fiducia nel brand.

5) SUPPORTA IL POST-VENDITA

Una strategia di contenuti pensata appositamente per risolvere quelli che sono i problemi più comuni degli acquirenti, aiuta il supporto post-vendita, permettendo, attraverso immagini, video e testo di trovare le risposte di cui si necessita.

Si potrebbe pensare di inserire una categoria nel blog che sia mirata esclusivamente all’assistenza e alla risoluzione di problematiche frequenti relative a determinati prodotti.

Questa categoria, come finalità, è molto simile alla sezione FAQ che solitamente si trova nei siti web e negli e-commerce per aiutare l’utente a trovare facilmente risposte alle domande più frequenti.

Questi sono solo alcuni dei motivi principali per i quali conviene aprire un blog in supporto di un e-commercee renderlo parte integrate di una strategia di marketing vincente.

Leggi anche:

Copywriting e ecommerce: quali errori evitare

Inbound: una metodologia efficace per aumentare le vendite

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress