instagram

Aumentare followers Instagram, metodi sicuri

Se siete qui e perché anche voi volete sapere come aumentare i follower Instagram con metodi sicuri, in questa guida vi daremo alcuni consigli pratici per avere più seguaci e creare le basi del vostro successo.

Si stima che Instagram abbia più di 800 milioni di utenti attivi annualmente e che la maggior parte delle persone lo utilizzano per cercare di farsi conoscere o per crearsi un business e far conoscere il proprio brand.

Alcuni utenti e aziende riescono a guadagnare migliaia di euro e di dollari al mese, anche se sempre una cosa impossibile, vi assicuriamo che invece è fattibile: è possibile guadagnare con Instagram condividendo foto e avendo una certa influenza.

Parliamo dei famosi influencer, una figura che è nata insieme ad Instagram e che oggi è molto ambita da milioni di persone, personaggi famosi compresi.

Ma mentre per un vip essere influencer è quasi naturale, per una persona comune diventa più difficile, poiché bisogna ottenere un numero elevato di followers affinché le aziende notino il profilo e decidano di mettersi in contatto per delle proposte lavorative.

L’influencer ècolui che vanta migliaia o milioni di followers e che è in grado di “influenzarne” i gusti e le scelte, un aspetto molto importante per le aziende che devono pubblicizzare i propri prodotti e servizi.

Ma come aumentare i followers Instagram e arrivare al successo?

La prima cosa da fare è quella di creare un profilo di qualità che si distingua dalla massa e che pubblichi dei contenuti di un certo livello, si deve pensare a qualcosa di originale, solo così si avrà la possibilità di vedere un accrescimento del numero di followers Instagram.

Le foto devono essere belle e realizzate con scatti di qualità ma non basta questo, bisogna targettizzare il profilo Instagram, porsi degli obiettivi, avere chiari gli argomenti da trattare e restare coerenti.

Le domande da porsi sono:

  • Perché voglio diventare famoso?
  • Qual è la nicchia a cui voglio rivolgermi?
  • Qual è il target di riferimento?

Dopo aver risposto a queste domande si può passare all’azione, cercando di sfruttare gli strumenti che Instagram mette a disposizione a partire dalle Storie.

Storie Instagram, perché sono importanti?

Perché sono importanti le Instagram Stories? Da quando sono state introdotte, non tutti hanno capito il loro potenziale, soprattutto in termini di successo.

  • Le Storie Instagram attirano l’attenzione dei fan e li coinvolgono quotidianamente sulle vostre attività
  • Le Storie Instagram raccontano momenti della propria vita e del modo di vedere il mondo
  • Le Storie Instagram sono in grado di fidelizzare i fan e il pubblico.

Frequenza di pubblicazione

Un altro aspetto importante che non va sottovalutata è la frequenza di pubblicazione dei contenuti, basta anche una sola foto al giorno pubblicata in un orario strategico per avere un ottimo riscontro.

In media il ciclo di vita di una foto su Instagram è di tre ore, per cui bisognerebbe pubblicarne una nuova ogni 3 o 4 ore, senza però dimenticare che i fan potrebbero infastidirsi, per cui è bene trovare il giusto equilibrio tra frequenza di pubblicazione e numero di contenuti da pubblicare.

Gli hashtags fanno la differenza

Uno dei metodi più efficaci è quella di attuare una strategia degli Hashtags vincenti, anche se Instagram suggerisce di usare fino a 30 hashtags per foto, la vera accortezza da seguire è quella dello studio accurato per ottenere il massimo della visibilità e dei follower.

Per cui bisogna creare tre categorie di hashtags:

  • Hight: quelli più utilizzati e che hanno un volume superiore a ai 4 milioni di post pubblicati
  • Medium: volume compreso tra 1 e 4 milioni
  • Low: meno di un milione di post

Dopo aver fatto questa distinzione, è utile provvedere a creare una lista base in riferimento al proprio target di 10 hashtag dei vari livelli da poter inserire nelle foto per avere maggiore visibilità.

L’interazione è fondamentale

L’interazione con gli altri profili è fondamentale, gli utenti Instagram amano lasciare commenti, inoltre, quando se ne lascia uno, quasi sicuramente il proprietario del profilo andrà a sbirciare il vostro profilo e magari deciderà di mettere un Segui.

Allo stesso modo non si può pretendere di avere like e follower se non mettete mai like ad altre foto su altri profili, per ottenere delle reazioni sul vostro profilo dovete seminare un po’ di cuori e commenti in giro, è uno dei metodi più efficaci per farsi notare e avere nuovi follower.

Solitamente, se nei primi minuti trascorsi dopo la pubblicazione di una foto si ricevono molto cuoricini, quasi sicuramente si finisce sui popular e si otterranno nuovi like e follower, per cu potrebbe essere utile mettersi d’accordo con alcuni instagrammers e farli interagire sui contenuti appena pubblicati per avere maggiore visibilità.

Aumento followers Instagram con utenti reali e attivi

Un altro metodo efficace che contribuisce all’aumento followers Instagramè l’acquisto di pacchetti di utenti reali e attivi, che aiutano ad accrescere la popolarità del profilo Instagram attraverso l’interazione sui post.

Sul sito è presente una sezione dedicata a questo servizio di incremento followers Instagram, uno dei servizi più richiesti da chi ha bisogno di aumentare la visibilità da profili italiani.

Questo servizio di aumento permette di aumentare la portata e la visibilità su foto e video ma anche direttamente sul profilo.

Ricordiamo che il numero di followers determina anche il numero di persone che possono vedere i contenuti che si pubblicano, per cui un account che ha pochi seguaci avrà poche interazioni e minori possibilità di avere successo.

 Leggi anche: Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Per avere successo su Instagram c’è bisogno di ricevere molte interazioni e scambi reali, per cui aumentare i commenti Instagram diventa una delle priorità in una strategia di social media marketing.

La prima cosa di cui si ha bisogno è una community interessata ai contenuti che si pubblicano, non conta solo il numero di follower, è l’engagement che fa la vera differenza.

Che senso ha avere 10.000 follower se poi meno della metà sono davvero interessati ai contenuti pubblicati sul profilo? Se si vuole emergere su Instagram bisogna parlare con il giusto target di utenti e coinvolgerli il più possibile nelle attività del profilo.

Come fare per aumentare i commenti Instagram e le interazioni?

Chi ha successo su Instagram fa sembrare facile tutto ma in realtà non è così, se avete iniziato da poco o non riuscite ad ottenere il livello di interazione desiderato, provate a seguire questi consigli.

La qualità dei follower

Un pubblico di qualità fa la differenza, soprattutto se si vogliono aumentare i commenti reali e le interazioni su Instagram; è completamente inutile avere tra i follower account fake e bot solo per far numero, non ci si deve soffermare solo sulla quantità di seguaci ma sull’engagement che possono generare.

Inoltre, avere un profilo Instagram con interazioni reali e commenti lasciati da un pubblico davvero interessato ai contenuti, attira l’attenzione positivamente, le condivisioni diventano spontanee e il profilo cresce in modo naturale, favorendo visibilità organica all’account.

Osservare il proprio pubblico

Osservare il pubblico e conoscere il suo atteggiamento è importante per aumentare i commenti Instagram in modo naturale e pubblicare contenuti di loro interesse.

Chi gestisce un account Instagram o un qualsiasi account social, deve individuare cosa piace ai propri seguaci, valutare le loro reazioni rispetto a dei contenuti pubblicati e osservare gli analytics per capire cosa è gradito e cosa è meglio evitare.

La qualità del profilo

Spesso chi apre un account Instagram non cura con molta attenzione il profilo, inserire una biografia che racconti qualcosa di sé e del perché seguirci è molto utile, così come usare una foto immagine ben curata che ci rappresenti pienamente.

Avere un piano di pubblicazione

Un metodo efficace per avere successo su Instagram è quello di pianificare la pubblicazione dei contenuti seguendo un filo logico, le immagini e i video pubblicati dovrebbero seguire una sorta di “narrazione”, raccontare un qualcosa che appassioni il pubblico e lo stimoli a interagire e lasciare commenti.

Inutile caricare foto a caso, inserire hashtag pensati solo per aumentare le visualizzazioni e didascalie scritte senza cura, questi sono errori che vanno evitati.

Bisogna riflettere attentamente sul progetto e comportarsi in modo che abbia un seguito e raggiunga gli obiettivi prefissati.

Inoltre, bisogna darsi un’identità facilmente riconoscibile dai propri seguaci, in questo modo ogni contenuto sarà facilmente riconducibile al proprio brand.

L’importanza delle call to action

Quando parliamo di invito all’interazione sui social network, le call to action sono il metodo più efficace per far aumentare i followers, le visualizzazioni e i commenti.

Le call to action possiamo definire delle frasi inserite nella didascalia o nei video che invitano i follower a eseguire un’azione che può essere quella di lasciare un commento, dare un like o iscriversi al profilo.

Nello specifico, per aumentare i commenti Instagram, è possibile inserire nella didascalia un invito all’azione chiedendo di lasciare un commento e di esprimere la propria opinione.

Interagire nei commenti e muoversi su altri profili

Se desideriamo aumentare i commenti e le interazioni su Instagram, dobbiamo essere anche noi a muoversi in questa direzione, in che modo? Non restando fermi.

Se si vuole ottenere qualcosa bisogna muoversi per raggiungere quell’obiettivo, stessa cosa per i commenti e le interazioni su Instagram.

Chi lascia un commento sul profilo si aspetta una risposta o un’interazione, rispondere è il minimo che si possa fare per stimolare la volontà di continuare a esprimere la propria opinione.

Bisogna rispondere ad ogni singolo commento, partecipare attivamente alla vita della propria community e non limitarsi solo a questo.

Se una foto attira la nostra attenzione lasciamo un commento che sia costruttivo, che argomenti il perché si è stati affascinati da quello scatto, non bastano due parole tanto per mostrare che si è “attivi”, anche in questo caso la qualità fa la differenza.

Lasciare commenti di qualità è stimolante non solo per chi legge ma anche per l’autore stesso del commento che si sente parte importante della community.

In conclusione

Aumentare i commenti e le interazioni su Instagram richiede tempo, impegno e costanza, se si lavora bene si possono ottenere ottimi risultati, non c’è niente che possa fare miracoli, non ci sono scorciatoie, l’unico modo per avere successo sui social network è quello di curare ogni singolo aspetto.

Il rapporto con i follower è centrale, non si deve puntare solo sul numero di seguaci ma sulla qualità di quel rapporto, creando una community attiva e davvero interessata ai contenuti che si pubblicano sul profilo.

Se siete alle prime armi su Instagram, questi consigli vi aiuteranno ad aumentare le interazioni; se volete sapere come aumentare follower Instagram in poco tempo, vi invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato.

Leggi anche: 10 modi per aumentare followers Instagram reali

Come avere tanti like Instagram gratis

Avete deciso di entrare a far parte del mondo di Instagram, dopo aver installato l’app e iniziato a postare foto e video, vi siete resi conto che riuscire ad avere tanti like Instagram non è così semplice come pensavate. Nei paragrafi successivi vi indicheremo dei consigli utili per avere tanti like Instagram gratis e riuscire ad ottenerne un buon numero in poco tempo.

Quelli che andrete a leggere sono dei suggerimenti che dovrebbero permettere l’aumento dei like Instagram, ma è fondamentale che schiattate foto accattivanti e di qualità che riescano ad attirare l’attenzione, alla fine dell'articolo invece troverete un vero e proprio regalo che ti permetterà fin da subito di testare il servizio dei like alle foto instagram  e quindi averli gratis veramente.

OTTENERE TANTI LIKE INSTAGRAM GRATIS, CONSIGLI UTILI

Iniziamo subito a darvi qualche buon consiglio per aumentare like Instagram rapidamente e senza dover investire somme di denaro, ma semplicemente mettendo in atto alcune mosse utili.

1 ) Scattare foto belle ed accattivanti

Lo abbiamo accennato, potrebbe sembrare scontato, ma in realtà è davvero molto importante ed è forse la prima regola che permette di aumentare like Instagram gratis, quella di scattare belle foto.

Uno scatto ben fatto che evidenzia il soggetto o che riesca ad attirare in qualche modo l’attenzione di chi lo guarda, rappresenta una prerogativa a cui non si deve rinunciare se si vuole incrementare il numero di like Instagram.

Per cui quando si scatta una foto da condividere bisogna concentrarsi sui soggetti giusti e le angolazioni più corrette e impostare una buona qualità, in modo da ottenere un risultato eccellente.

2 ) Usare i filtri

Usare i filtri giusti può contribuire ad aumentare i like su Instagram, bisogna selezionarli accuratamente in modo che rendano gli scatti più invitanti. Si può scegliere un filtro in base al proprio gusto personale ma anche in base alle preferenze degli utenti, cercando su Google quali sono i filtri più popolari.

3 ) Usare la fantasia e trarre ispirazione

A volte si può vivere un momento di vuoto in cui non si hanno idee su come fare uno scatto interessante, in questo caso è possibile prendere ispirazione dagli scatti altrui sia per il tipo di soggetto che per la scelta dei filtri.

Si può fare una panoramica nell’elenco delle foto più visualizzate, all’interno si troveranno sicuramente degli ottimi spunti da seguire

4 ) Usare hashtag adatti

Un altro consiglio per aumentare i like Instagram è quello di usare gli hashtag più adatti alle foto, quelli che sono attinenti agli scatti e allo stesso tempo, tra i più popolari tra gli utenti.

La maggior parte degli hashtag sono in inglese, per cui per aumentare i like è bene, oltre che selezionare con cura i termini da usare, anche includere quelli in lingua straniera.

5 ) Pubblicazione regolare e costante

Un’altra buona abitudine che serve ad avere tanti like Instagram gratis è quella di postare regolarmente le foto, creare una sorta di appuntamento fisso con i propri follower.

Non bisogna pubblicare a raffica ma nemmeno essere assente per lunghi periodi di tempo, bisogna trovare il giusto equilibrio e capire quali sono gli orari in cui il proprio pubblico interagisce di più.

Per cui, la pubblicazione delle foto deve avvenire a intervalli di tempo regolari, bisogna capire quali sono le foto che effettivamente piacciono, in linea di massima non bisogna superare 4 foto al giorno, con una distanza di pubblicazione minima di 4-5 ore.

6 ) Collegare gli altri profili social

Se non lo avete ancora fatto, collegare gli altri profili social al proprio account Instagram è fondamentale, questo perché con una sola operazione è possibile pubblicare il contenuto su diversi profili, un sistema validissimo per raggiungere un numero maggiore di persone.

Se si vuole collegare Instagram a Facebook, Twitter o ad altri servizi social bisogna pigiare sull’icona dell’omino in basso a destra nel menu principale dell’app, poi sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra, nel menù trovare la voce Account Collegati e selezionare il social network di interesse nella lista di quelli disponibili, dopo aver dato l’autorizzazione per la pubblicazione della foto, Instagram li pubblicherà in automatico, previa selezione dei servizi di interesse in fase di pubblicazione.

Avere like Instagram, metodi a pagamento efficaci

Dopo aver parlato di come ottenere like Instagram gratis, parliamo di un metodo a pagamento molto efficace che vi permette di avere like e seguaci reali in poco tempo.

Se volete che chi visita il vostro profilo venga attratto dalla popolarità dei post e decida di seguirvi, potete decidere di comprare like alle foto e ai video, infatti, è dimostrato che un profilo con migliaia di followers è molto utile, ma averne uno con centinaia e migliaia di like lo è ancora di più, poiché fornisce un’immagine più solida.

Il servizio di aumento like Instagram che viene offerto dal nostro sito, consente di avere migliaia di like alle foto e ai video, rendendoli popolari in pochissimo tempo; si tratta di un servizio molto efficace perché non viene usato nessun programma automatico, i followers sono tutti utenti reali e unici, ottenuti dalla promozione su un network di siti web di notizie a account Instagram di vario tipo.

Si tratta di un servizio rapido, l’aumento è garantito con like reali e attivie si offre la massima serietà e sicurezza; dopo aver selezionato il pacchetto richiesto e inviato l’ordine, questo verrà attivato entro poche ore, si tratta di una soluzione semplice e particolarmente efficace se si vuole mostrare il proprio profilo Instagram attivo e apprezzato.

Il servizio ha un piccolo costo tuttavia visto che quello che hai cercato sono like instagram gratis eccoti accontentato.

Come avere like instagram gratis, vuoi ricevere 250 like al tuo post instagram in omaggio?
Se hai un sito web basta poco per ottenere questo omaggio.

Scrivi un piccolo articolo che parla della nostra azienda e linka al sito marketing-seo.it oppure al sito compra-followers.it e poi compila questo form indicandoci l'articolo che hai realizzato. Puoi fare un articolo inicando il nostro sito come un sito che "vende like instagram" oppure un "servizio di promozione", l'importante è che nell'articolo ci sia un link verso il sito.

Una volta fatto compila il form. Scrivi il link dell'articolo e il link del tuo profilo ed entro 24 ore invieremo i like al tuo post in modo del tutto gratuito. Questo ti permetterà di testare al meglio il servizio. Per ogni altra info contattami pure al numero 055.7478543

 

Leggi anche: Aumentare followers Instagram, metodi sicuri

Come disattivare un utente su Instagram

Di recente Instagram ha introdotto una nuova funzione denominata Disattiva Utente che permette di nascondere i post di un utente dal feed senza togliergli il Segui, un modo per scegliere come e quando vedere cosa pubblica, senza per forza rimuoverlo dal proprio account.

Con la funzione Disattiva utente sarà possibile silenziare tutti i contatti più fastidiosi, evitando di visualizzare nel proprio feed i post pubblicati giornalmente, senza fargli sapere che si è deciso di non seguirlo più.

A volte, avere un buon numero di follower Instagram può essere importante, soprattutto per chi fa business, per cui mostrare a uno o più utenti che si è tolto il “Segui” potrebbe portare a un comportamento simile, andando a influire negativamente sulla quantità di seguaci.

Questa funzione è molto simile a quella presente su Facebook, che permette di silenziare e nascondere foto, video e storie pubblicate da un utente senza eliminarlo dai propri amici, sostanzialmente per gli stessi motivi che spingono a non rimuoverlo da Instagram.

Inoltre, è possibile fare una scelta ben precisa, andando a selezionare il tipo di contenuto da “disattivare” tra solo foto e video con le storie o tutto ma singolarmente, in quest’ultimo caso si oscura completamente l’utente senza rimuoverlo dalla lista following.

PERCHE’ USARE LA FUNZIONE DISATTIVA UTENTE E COME PROCEDERE PER ATTIVARLA

La funzione Disattiva Utente ha diverse utilità e può essere usata per una serie di motivi in sostituzione a una scelta più drastica come quella di eliminare un contatto.

Questa funzione è molto utile se si vogliono nascondere dal feed Instagram foto e video di persone che pubblicano contenuti non piacevole o di poco interesse ma continuando ad avere tra i follower.

A volte si decide di iniziare a seguire qualcuno su Instagram per conoscenza o perché a primo impatto, sembra che quella persona pubblichi contenuti interessati, poi col passare del tempo ci si accorge che non si ha più voglia di vedere le sue foto e i suoi video, in questo caso la funzione Disattiva Utenteè l’ideale per non risultare scortese ai suoi occhi.

Fino a poco tempo fa non era possibile “silenziare” l’attività dei contatti, adesso si può fare senza incidere negativamente sul numero di followers del proprio account.

Anche nel caso dell’account Instagram privato, la funzione Disattiva utente è molto utile, in passato se non si volevano più vedere contenuti di un determinato utente privato, bisognava rimuoverlo dagli amici, questo però comportava che per riottenere l’accessibilità al suo profilo in caso di ripensamenti, bisogna inviare una nuova richiesta di iscrizione e non sempre la risposta era positiva.

Ora, allo stesso modo dei profili “pubblici”, anche quelli privati possono essere silenziati, impedendo di mostrare nel feed foto e video senza procedere alla rimozione del “Segui” e quindi, senza perdere l’accesso all’account privato.

Un altro aspetto positivo? Le persone che vengono disattivate non sapranno niente di questa scelta e di come si saranno nascosti tutti i loro contenuti.

Aldilà della possibilità di silenziare i contatti che pubblicano contenuti non desiderati, questa funzione permette di avere un feed personalizzato, perché si può decidere di lasciare solo gli account Instagram che pubblicano video e foto di interesse e disattivare tutto il resto.

COME SI ATTIVA LA FUNZIONE DISATTIVA UTENTE

La procedura di disattivazione di un utente è un’operazione molto semplice che può essere fatta seguendo tre vie, tutte abbastanza immediate e di facile esecuzione.

Disattiva Utente dal feed  

In questo caso basta fare tap sui tre puntini che appaiono vicino al nome utente e scegliere la voce Disattiva.

Disattiva Utente dal Tray delle storie

Il tray delle storie è l’area in alto del feed in cui si vedono le storie più recenti, in questo caso tenere premuto il dito sul profilo per qualche secondo e poi scegliere la voce Disattiva.

Disattiva Utente dal suo profilo

Andiamo sul profilo dell’utente che vogliamo nascondere e facciamo un tap sui puntini posti in alto a destra e poi scegliere “Mute” o Disattiva.

Anche se si decide di silenziare un profilo Instagram, sarà sempre possibile vedere i suoi post andando direttamente nella pagina personale dell’utente, si riceveranno notifiche sui commenti e i post in cui si viene taggati.

COME DISATTIVARE UN UTENTE

Può succedere che per qualche ragione si è avuto un ripensamento su un utente disattivato e si vuole procedere con la riattivazione per vedere nuovamente i contenuti che pubblica sul feed, come fare?

Anche in questo caso, riattivare un utente è davvero semplice ed è possibile farlo con una procedura velocissima:

  • Andare sul profilo dell’utente
  • Fare tap sui tre puntini in alto a destra
  • Scegliere RIATTIVA

Come abbiamo visto, questa funzione è molto utile ed è anche abbastanza semplice da utilizzare, c’è un piccolo aspetto negativo: a differenza di quanto avviene per gli utenti bloccati, non è possibile avere una panoramica generale di quelli che si è deciso di disattivare.

Infatti, Instagram ha una pagina dedicata che raccogliere l’elenco di tutti gli utenti bloccati, mentre non è presente alcuna sezione che permette di vedere tutti gli utenti disattivati, il che vuol dire che bisogna ricordarseli a memoria o appuntarseli da qualche parte.

Molto probabilmente, dopo aver introdotto questa funzione, Instagram starà già lavorando al modo per rendere disponibile un elenco di utenti disattivati, per favorire la riattivazione rapida in caso di ripensamenti.

Vuoi saperne di più su Instagram?

Leggi anche:

Come avere tanti like Instagram gratis

Come funziona l'algoritmo di Instagram

Come ricevere velocemente like Instagram sulle foto

 

Come generare traffico da Instagram per il proprio e-commerce

Se la tua attività è dedicata alla vendita online, ti interesserà conoscere alcuni metodi per portare visite al tuo e-commercee renderlo più visibile, in questo articolo vi suggeriamo come ottimizzare il profilo Instagram per generare traffico e raggiungere nuovi potenziali clienti su uno dei più famosi social network al mondo.

Sappiamo che su Instagram non è possibile mettere link diretti ai contenuti come accade su Facebook, ma questo non vuol dire che non sia un ottimo strumento per aumentare la visibilità del tuo e-commerce e migliorare la web reputation della tua attività.

Instagram permette di fare brand awareness e ottenere nuove visite, ma bisogna sapere come utilizzarlo al meglio per arrivare ad utenti allineati con il proprio target.

 Se hai un e-commerce devi assolutamente seguire questi consigli strategici per rendere il tuo profilo Instagram il canale perfetto per raggiungere nuovi potenziali clienti e aumentare la visibilità del tuo brand.

1. CURARE LA BIOGRAFIA

 Il primo passo da fare per portare visite al proprio negozio online è quello di personalizzare il profilo Instagram, sfruttando tutte le sue potenzialità.

Bisogna aggiungere una biografia curata che descriva la propria attività in modo semplice e diretto, può essere utile inserire qualche piccolo riferimento grafico per attirare l’attenzione come un simbolo o una freccetta che invita a cliccare sul link del sito web.

Per monitorare i click ricevuti sul link è possibile usare un servizio di Short URL che permette anche di personalizzare la stringa, si tratta di una soluzione utile per avere un report dettagliato dell’attività avvenuta sul link.

2. CALL TO ACTION AL LINK

Dopo aver realizzato una biografia efficace, il passo successivo è quello di portare gli utenti a cliccare sul link del sito o del prodotto, bisogna farlo invitandolo.

Invita le persone a cliccare sul link del profilo senza però essere impositivo, una call to action efficacema che non trasmetta un messaggio di pretesa è la soluzione migliore.

3. INFLUENCER MARKETING

 L’influencer marketing è una delle strategie di promozione più utilizzate ed è legata alla figura dell’influencer, usando le persone con un seguito nella propria nicchia di riferimento, è possibile ampliare la visibilità del brand e arrivare a nuovi potenziali clienti.

In questo modo è possibile aumentare le visite al sito in modo indiretto, portandole a visitare il profilo e il link alla biografia, attraverso la sponsorizzazione dell’influencer.

Oltre a visitare il profilo o il sito, molti brand stringono accodi con gli influencer per sponsorizzare i prodotti e i servizi offerti e, in alcuni casi, anche per la vendita diretta degli stessi.

L’influencer marketing su Instagram è sempre più una tendenza ma è fondamentale svolgerla in modo professionale, individuando la persona che abbia un profilo con un buon numero di followers ma, soprattutto, che sia capace di farsi ascoltare e seguire da un determinato audience.

4. INSERIRE LINK CLICCABILI

 Saprai che inserire link al sito nelle foto o nella didascalia delle foto non è possibile, questo non vuol dire che Instagram non può essere usato per sponsorizzare il proprio e-commerce.

Da quando la piattaforma è stata acquistata da Facebook, è possibile sponsorizzare contenuti visual attraverso Facebook Ads, questo permette di mostrare i propri contenuti all’interno della newsfeed.

Per cui generare traffico per il tuo e-commerce diventa molto facile, studiando una buona strategia con Facebook Ads è possibile portare traffico profilato, in grado di generare conversioni in vendite.

5. REALIZZARE UNA LISTA ESCLUSIVA RIVOLTA AI CLIENTI

Oltre ai link diretti su Instagram e alla sponsorizzazione tramite influencer, è utile realizzare una lista esclusiva dedicata agli amici più stretti o ai clienti più fedeli, in questo modo è possibile condividere promozioni e sconti da indirizzare solo ad alcuni utenti.

Un modo per rafforzare il rapporto con i clienti già acquisiti, invitandoli a cogliere delle occasioni dedicate a loro, utilizzando dei coupon o dei codici sconto personalizzati.

6. SFRUTTARE LE INSTAGRAM STORIES

Le Storie di Instagram sono una delle funzioni più utilizzate del social network, da quando sono state lanciate ogni giorno vengono pubblicati milioni di contenuti a “scadenza” in tutto il mondo.

Sappiamo che le Instagram Stories hanno la caratteristica di mostrare il contenuto per un massimo di 24 ore, dopo le quali il contenuto scompare, uno strumento molto efficace, immediato e veloce, molto amato dagli utenti.

All’interno delle Stories è possibile inserire anche link verso un sito web o un prodotto, invitando gli utenti a fare Swipe Up.

Si tratta di uno degli strumenti di Instagram attualmente più efficaci per portare gli utenti ad effettuare call to action.

AUMENTARE I FOLLOWERS INSTAGRAM PER RAGGIUNGERE PIU’ CLIENTI

Un profilo Instagram seguito permette di avere una maggiore platea a cui mostrare i propri prodotti e i servizi, se hai un e-commerce, se sei un’azienda o un libero professionista, aumentare i followers Instagram è la mossa vincente.

Acquistando followers Instagram reali e attivi interessati al tuo business, potrai raggiungere nuovi potenziali clienti e aumentare le vendite.

Avere a disposizione migliaia di followers a cui proporre i prodotti del tuo e-commerce permette di ottenere risultati migliori sia in termini di visibilità che di vendite.

Occorre tenere in considerazione un aspetto importante per ciò che riguarda l’acquisto dei followers, ovvero la loro provenienza, i seguaci devono essere persone reali e veramente interessate a ciò che si vende, altrimenti l’incremento risulta inefficace.

Assolutamente sconsigliati, quindi, gli incrementi followers facili attraverso i bot, che non portano alcuna efficacia e nemmeno persone reali ma si limitano a incrementare solo il numero del contatore.

CONCLUSIONI

Instagram può essere un canale molto efficace per generare traffico per il proprio e-commerce, è necessario però personalizzarne e curarne ogni aspetto.

Oltre ad essere un’ulteriore vetrina del proprio business, Instagram permette di acquisire ulteriore visibilità attraverso campagne Facebook ADS o con l’Influencer marketing, due efficaci strumenti per convertire nuovi utenti in potenziali clienti.

LEGGI ANCHE: Come passare ad un profilo aziendale Instagram e perchè conviene

Comprare mi piace Instagram e consigli per ottenere più iscritti

Riuscire ad ottenere popolarità su Instagram può essere davvero molto difficile poiché bisogna fare i conti con i milioni di account presenti sul social network e un’ampia e variegata proposta di contenuti, il nostro scopo è quello di dare qualche consiglio utile per farsi notare e diventare famosi, ma fin da subito deve essere chiaro che ci vogliono impegno, costanza e molto pazienza.

Le cose da fare per farsi notare su Instagram

Se si vuole avere successo su Instagram bisogna iniziare a valutare quali sono i comportamenti migliori da assumere e che nel tempo, sono in grado di portare buoni risultati e popolarità, di seguito vi suggeriamo quelli più importanti e successivamente, vi spiegheremo perché comprare mi piace su Instagram può essere davvero molto utile.

Regolarità nelle pubblicazioni

I contenuti vanno pubblicati con una certa regolarità, se si pubblica raramente una foto o un video non si diventerà mai famosi, il consiglio è quello di pubblicare almeno un paio di contenuti ogni giorno in modo da far notare la vostra presenza e permettere ai follower di interagire sotto i post.

Pubblicare contenuti di interesse

Bisogna capire che argomenti interessano al proprio targete pubblicarli al meglio, cercando di ottimizzare le foto e i video, anche aiutandosi con qualche app estera a quella di Instagram.

Farsi ispirare da altri contenuti

 Può capitare di non avere buone idee da condividere o di non sapere che tipo di contenuto possa attirare con maggiore impatto l’attenzione dei propri seguaci, in questo caso dare un’occhiata ai contenuti più popolari può essere utile.

Ovviamente, non vi invitiamo a copiare, ma a farvi ispirare da quelli che pensate possono essere i contenuti più di interesse sul profilo.

Usare gli hashtag giusti per i contenuti

Indicizzare i contenuti usando gli hashtag aiuta ad aumentare le probabilità che appaiono nelle ricerche degli utenti, lo scopo è quello di raccogliere quanti più follower possibili, per cui capire quali sono gli hashtag più popolariper portare traffico è una mossa essenziale.

Mostrarsi attivi con la propria community

I social network sono nati per far comunicare le persone e condividere momenti e contenuti, per cui è fondamentale interagire con gli utenti, mettere dei like, commentare post e creare discussioni costruttive su un argomento.

Collegare altri account di social network

Collegare il proprio account Facebook ad Instagram permette di raggiungere un numero elevato di utenti, con possibilità di ottenere qualche follower in più; stesso discorso se si usano altri social network come Google Plus o Twitter, condividere il proprio account su questi canali, può attirare potenziale pubblico.

Rafforzare il coinvolgimento del pubblico

 Per rendere maggiormente partecipe il pubblico su Instagram, lo strumento del live streaming è sicuramente il migliore, perché offre la possibilità di interagire e coltivare il rapporto con i propri follower.

La diretta deve essere fatta in modo chiaro, senza rumori di sottofondo che possono disturbare il dialogo con i vostri seguaci.

Comprare mi piace su Instagram, quali sono gli aspetti positivi?

Quando si apre un nuovo account viene spontaneo pensare che la via più semplice e veloce per avere tanti follower è quella di acquistare mi piace su Instagram e seguaci, una cosa vera solo in parte, poiché non deve essere vista come una soluzione definitiva.

L’acquisto di follower e mi piace su instagram devono essere un punto di partenza, una soluzione “temporanea”, poiché il vero successo del profilo è legato al lavoro che verrà fatto sui post e sulla pubblicazione dei contenuti.

Comprare mi piace Instagram e follower deve essere una spinta a voler fare di più, bisogna acquisire utenti che sono davvero interessati agli argomenti che si trattano, per questo motivo quando ci si rivolge a un’agenzia che tratta di incrementi follower Instagram, bisogna aver chiare molte cose.

Facendo delle ricerche in rete è possibile trovare tantissimi siti che offrono questi tipi di servizi mettendo in vendita pacchetti di follower e mi piace italiani e stranieri, il nostro servizio su marketing-seo.it è uno dei migliori, un portale affidabile che mette a disposizione soluzioni di qualità e personalizzate.

Quando si acquistano follower o mi piace bisogna essere sicuri di star acquistando utenti reali, perché solo quelli apportano un aiuto concreto all’incremento della popolarità del profilo e dei contenuti che si pubblicano.

Gli utenti reali sono in grado di generare interazioni e diffondere foto e video,contribuendo in maniera sostanziosa alla popolarità del profilo Instagram.

Il consiglio generale è quello di acquistare una base di seguaci e mi piace Instagram nel caso si stia aprendo un nuovo profilo e poi iniziare a lavorare sui contenuti e sulla qualità degli stessi, per cercare di diffonderli e attirare l’attenzione.

Comprare mi piace e seguaci può essere utile anche a chi ha già un buon numero di follower ma vuole dare un altro slancio, in questo caso dei pacchetti di utenti reali interessati alla propria nicchia possono favorire la promulgazione dei contenuti e raggiungere nuovi potenziali seguaci.

Infine, bisogna fare attenzione a non cadere nella trappola di quei servizi che offrono incremento di follower con bot, che non fanno altro che aumentare visivamente il contatore degli iscritti e dei mi piace senza apportare davvero un incremento del numero di utenti reali.

Utilizzare questo sistema equivale a non comprare nessun like o follower, poiché nel concreto non ci sono utenti reali che interagiscono con i post con like, commenti e condivisioni, si tratta soltanto di mostrare all’esterno un numero elevato di mi piace o views.

Leggi anche: Aumentare i commenti Instagram, consigli pratici

Comprare seguaci, se vuoi un profilo Instagram di successo attiva un’operazione di crescita sul web dell'account

Sia che tu sia un marchio o un’azienda o ha voglia di far crescere il tuo profillo personale e diventare influencer, avrai bisogno di un’operazione di crescita sul web dell’account per arrivare al successo, per farlo puoi seguire alcune tecniche e comprare seguacia supporto della strategia, approfondiamo il discorso.

Prima di suggerirti le varie strategie, devi sapere che per avere successo su Instagram c’è bisogno di costanza, pazienza e soprattutto qualità, il profilo dovrà essere curato sotto ogni aspetto per avviarne la crescita sul web.

compra seguaci instagram

I PASSI DA FARE PER AVERE UN PROFILO INSTAGRAM DI SUCCESSO

Un profilo Instagram non è solo un account per raccogliere follower, si tratta di uno spazio che deve essere ben definito e curato, che tu sia un’azienda, un brand, un professionista o un influencer, dovrai crearti un’identità forte e un pubblico fedele e interessato davvero a ciò che fai.

1. SCEGLI UNA NICCHIA E DEI TARGET PRECISI

Prima di capire come avere più seguaci su Instagram, bisogna definire la propria identità e la nicchia di mercato in cui si desidera posizionarsi e relazionarsi.

Bisogna chiedersi che tipo di linguaggio si vuole assumere sul social, il tuo di account che si intende sviluppare, che immagine di sé si vuole dare e qual è l’argomento centrale da trattare.

I profili Instagram generici che non sono rivolti a target di pubblico specifico e senza un’identità definita difficilmente riescono a raccogliere follower e a monetizzare.

Può essere utile dare uno sguardo agli influencer della nicchia scelta, capirne le tattiche e le strategie in modo da potersi fare spazio nel settore e crescere, prendendo spunto dal loro modo di operare ma cercando di migliorarsi e perfezionarsi sempre di più.

2. RENDI PROFESSIONALE IL TUO PROFILO INSTAGRAM

Dopo aver stabilito e ben definito l’identità che dovrà avere il tuo profilo, devi predisporlo per renderlo professionale, chiaro e accattivante, infatti, la prima impressione sarà quella che conterà, l’obiettivo è impressionare positivamente gli utenti.

Instagram è un social network basato sul visual, la foto, il logo e la descrizione sono il biglietto da visita, per cui dovranno essere impeccabili e far capire chiaramente chi e cosa fai.

Nella descrizione bisogna inserire i temi che si trattano, in questo modo chi visita il profilo capisce subito con chi ha a che fare e se gli argomenti trattati possono essere di suo interesse; dopo la descrizione è utile inserire una call to action che porti traffico sul proprio sito.

COME FAVORIRE LA CRESCITA SUL WEB DEL PROPRIO PROFILO INSTAGRAM

Dopo aver stabilito le due fasi più importanti per la creazione di un profilo Instagram di successo, scopriamo cosa fare per favorirne la crescita sul web e come il comprare seguaci sia una mossa vincente.

Passare da un profilo personale a un profilo aziendale

Un passaggio fondamentale per aumentare la visibilità del profilo e accrescerne il successo è quello di effettuare il passaggio a un profilo aziendale.

Infatti, avere un profilo aziendale comporta numerosi vantaggi e permette di avere una serie di strumenti per controllare e migliorare la propria strategia su Instagram.

Con il profilo aziendale Instagram potrai:

  • Avere accesso agli Instagram Insights dal tuo profilo
  • Aumentare i post con le pubblicità
  • Dare un aspetto più professionale grazie alla possibilità di inserire i propri dati di contatto
  • Inserire il link alle storie Instagram dopo aver raggiungo i 10.000 followers

INSTAGRAM INSIGHTS

Instagram Insights è uno strumento importante per avere informazioni sulle prestazioni dell’account e sul comportamento dei seguaci, disponibile solo per coloro che hanno un account business.

Con gli Insights è possibile sapere le Impression totali del profilo in un determinato arco di tempo, quelle sulle singole foto, i click al sito web, i click per inviare le mail, quelle sui link alle storie, l’età dei follower, la città di provenienza, gli orari e i giorni della settimana in cui i seguaci sono più attivi.

Tutte queste informazioni sono utili per realizzare una strategia vincente, mirata a raggiungere il pubblico di riferimento con post di interesse in orari in cui sicuramente visualizzeranno i contenuti e interagiranno.

Instagram Ads

Gli Instagram Ads sono utilissimi nel caso in cui si decida di vendere un prodotto, poiché ha tassi di conversione molto elevati, inoltre, anche se a pagamento, contribuirà alla crescita dei follower.

Dati di contatto

Avere la possibilità di inserire nel profilo i dati di contatto è importante, si possono inserire indirizzo, e-mail e numero di telefono, inoltre, sotto al nome appare la tipologia di business trattato, fondamentale per dare un’immagine professionale.

Link nelle storie di Instagram

Un vantaggio importante per i profili business è la possibilità, raggiunti i 10.000 followers, di inserire i link nelle Storie di Instagram, questa funzione può essere molto utile per veicolare ulteriore traffico verso il tuo sito e aumentare la velocità di diffusione dei contenuti.

Ci sono due cose che devi sapere sul profilo aziendale: non puoi renderlo privato e devi avere una pagina Facebook a cui collegarlo, se non ne possiedi una, puoi sempre crearla per collegarla senza utilizzarla davvero.

COMPRARE SEGUACI PER LA CRESCITA DEL PROFILO SUL WEB, UNA STRATEGIA EFFICACE

Se vuoi vedere crescere il tuo profilo Instagram con minore fatica puoi decidere di comprare seguaci, una strategia molto efficace se fatta affidandosi a un servizio professionale come quello che trovate sul nostro sito.

Affinché l’acquisto di followers Instagram sia davvero utile al tuo profilo, dovrai assicurati che il servizio offerto comprenda followers reali, attivi e targetizzati, che quindi portino dei veri vantaggi e non solo la crescita del contatore per dimostrare di avere buoni numeri.

Avere 5.000 seguaci Instagram non attivi e non interessati all’argomento trattato è come averne poche centinaia, bisogna puntare sulla qualità del pubblico, solo così si avrà un incremento della visibilità che col tempo porterà soddisfazioni e vi avvicinerà sempre di più a successo.

Inoltre, comprare seguaci può essere la soluzione più veloce per ottenere i 10.000 followers necessari per poter attivare la funzione di inserimento di link all’interno delle Storie.

Consigli pratici per aumentare le visualizzazioni delle Instagram Stories

Si è sempre alla ricerca di metodi per avere più visualizzazioni e reazioni sotto i post di Instagram, ma ancora più interessante è capire come aumentare le visualizzazioni delle Instagram Stories, uno strumento di live storytelling efficace al punto da essere diventato il più usato al mondo.

Le Instagram Stories devono il loro successo all’efficacia e all’immediatezza della comunicazione, in pochi secondi è possibile raccontare un pezzetto di storia della propria giornata o di un momento particolare della vita quotidiana.

Se non sapete come utilizzare al meglio le Instagram Stories, continuate la lettura vi daremo alcune dritte per sfruttare questo strumento al massimo delle sue potenzialità e aumentare le visualizzazioni.

1) MOSTRATEVI SICURI

Se siete voi i protagonisti della vostra storia su Instagram guardate sempre dritto in camera, abbiate un atteggiamento sicuro che catturi l’attenzione di chi vi guarda; cercate di coinvolgere lo spettatore, apparite sempre positivi e sorridenti, provate ad indagare sui gusti dei vostri followers e su cosa desiderano vedere e cercate di accontentarli.

2) REALIZZATE DEI VIDEO

I video generano più engagement delle immagini, se puntate su quest’ultime cercate di effettuare scatti originali e importanti. Se fate dei video tenete il cellulare in posizione verticale in modo da risultare più naturali. I video devono essere brevi e concisi, arrivare subito al punto della questione, l’utente non ama perdere molto tempo.

Ricordate di permette a chiunque di poter inviare Direct di risposta e commenti alle Instagram Stories, in questo modo si favorirà l’interazione con i followers.

Potete anche scaricare i contenuti delle Instagram Stories che hanno avuto più successo e riproporli su altri social network, in questo modo si raggiungerà una fetta di utenza più grande.

3) USARE HASHTAG INTERATTIVI

Gli hashtag interattivi piacciono molto agli utenti, inoltre, possono strappare un sorriso se usati come filtri facciali; decidere di inserirli sul contenuto della Storia può portare a maggiori visualizzazioni.

4) CREARE STORIE COLLEGATE

Un metodo che funziona molto bene per avere più visualizzazioni sulle Instagram Stories è quello di creare de video connessi tra di loro, come se si trattasse di tante piccoli mini episodi di poche secondi collegati sempre al video successivo in modo da appassionare i followers.

5) PROMUOVERE LE STORIE NEI POST INSTAGRAM

Può essere un’ottima idea per aumentare le visualizzazioni sulle Storie sponsorizzarle all’interno dei post che si creano su Instagram, magari creando una piccola anteprima e poi invitando i follower a visualizzare la Storia per scoprire cosa è successo.

6) GUARDARE LE ALTRE STORIE

Come accade quando si vuole aumentare il numero di followers, guardare le Storie di altre persone può incuriosirle e spronarle a guardare anche le vostre.

È importante assicurarsi che le Storie sia visibili a tutti, anche a coloro che non sono Seguaci, per farlo è sufficiente avere il profilo pubblico.

7) CREARE DEGLI EVENTI RICORRENTI O DEI CHALLENGE

Gli appuntamenti fissi e ricorrenti così come le challengepiacciono moltissimo, per questo motivo può essere molto utile creare una sorta di palinsesto da proporre ai follower.

Creando degli appuntamenti fissi, i follower si appassionano e inizieranno a seguire numerosi le Instagram Stories, inoltre, creare degli hashtag personalizzati per il proprio evento è un modo utile per attirare più seguaci.

8) FARE DIRETTE LIVE STREAMING

Le dirette live attirano tantissimi followers, scegliendo di utilizzare questo strumento le visualizzazioni alle Instagram Stories aumenteranno visibilmente.

Bisogna sempre fare in modo che i seguaci possano interagire in tempo reale durante la diretta, lasciare commenti e reazioni che li rendono attivamente partecipi di quello che succede sul profilo.

GLI ASPETTI FONDAMENTALI PER USARE LE INSTAGRAM STORIES IN MODO VINCENTE

L’interazione è alla base di ogni buona strategia sui social network e questo vale anche su Instagram e sulle Storie, il suggerimento è quello di visualizzare e interagire con il maggior numero di Storie possibili presenti sul vostro account Instagram.

Questa interazione porterà a un aumento, in breve tempo, delle visualizzazioni sulle vostre Instagram Stories e sarà anche una buona opportunità per prendere spunto dai followingse dai contenuti che propongono ai propri follower.

Instagram mette a disposizione moltissime funzionalità che favoriscono l’interazione anche sulle Storie, nel menu in alto a destra è possibile accedere a vari strumenti: è possibile invitare gli utenti a compiere un’azione, oppure, sfruttare i sondaggi per chiedere una loro opinione.

Non bisogna mai dimenticare di inserire il luogo dove è stato creato il contenuto e l’hashtag principale che servirà a portare nuovi followers a visualizzare la Storia e il profilo.

IN SINTESI, PER AUMENTARE LE VISUALIZZAZIONI SULLE INSTAGRAM STORIES SI DEVE:

  • Pubblicare con una certa frequenza i contenuti, un paio di Storie al giorno sono sufficienti.
  • Preferire contenuti video alle foto, poiché generano più interazioni e Instagram tende a premiarli con più visibilità.
  • Creare interazioni con la community, partecipando attivamente sul vostro e loro profilo.
  • Sfruttare gli strumenti messi a disposizione da Instagram, soprattutto i sondaggi.
  • Realizzare molte dirette e permettere ai followers di interagire live.
  • Collegare le Storie tra di loro in modo da dar vita a dei mini episodi che appassionano i follower.
  • Crea eventi ricorrenti o challenge. Gli utenti amano gli appuntamenti fissi, per cui diventa utile creare una sorta di palinsesto settimanale a cui farli abituare.
  • Usare sempre hashtag all’interno delle Storie.
  • Guardare le storie di altri utenti. In questo modo anche loro potrebbero incuriosirsi e recarsi sul vostro profilo per visualizzare le vostre Instagram Stories.

Leggi anche:

Come ricevere velocemente like Instagram sulle foto

Come avere tanti like Instagram gratis

Aumentare followers Instagram, metodi sicuri

Gli errori da evitare per aver successo su Instagram

Instagram è uno dei canali preferiti per sponsorizzarsi e farsi conoscere, è parte integrante delle strategie di social media marketing, ma se non lo si utilizza nel modo giusto, la possibilità di vanificare mesi di sforzi è molto alta.

In questo articolo daremo dei consigli a Influencer, Social Media Manager e utente che si dilettano nella gestione di uno o più canali, suggerendo gli errori da evitare se si vuole avere successo su Instagram.

Non controllare i dati e le statistiche

Se si vuole usare Instagram al massimo bisogna fare attenzione ai numeri, per farlo è bene seguire gli Insights di Instagram e scoprire quali sono i tipi di contenuti, gli hashtag e le didascalie che hanno una migliore risposta e coinvolgono di più il pubblico.

Cosa si deve misurare? Andamento della fanbase, engagement, gli hashtag, le percentuali di click sull’url che si trova nella biografia, le menzioni e i tag di altri account, la demografia del pubblico, la frequenza di pubblicazione, le vendite o conversioni via Instagram.

Inserire troppa pubblicità e promozione del proprio business

Pubblicare troppe pubblicità e promozioni intesserà il feed del proprio pubblico che potrebbe allontanarsi, se l’intero piano editoriale è basato su prodotti, offerte, e locandine, probabilmente si perderanno molti follower.

Per cui è meglio preferire una pubblicazione variegata, che punti sul proprio business ma che lasci i giusti spazi anche alla condivisione di idee coinvolgenti per il pubblico.

Non usare gli hashtag nel modo giusto

Gli hashtag sono importanti su Instagram, in media circa il 90% dei post ha dai 2 ai 7 hashtag, il loro potere può diventare un’arma a doppio taglio se non usati nel modo giusto.

Un uso improprio può essere quello di utilizzarne troppi, oppure troppo pochi o fuori argomento, questo svaluta l’account, procede spam per gli utenti e si rischia di perdere la credibilità.

Bisogna sceglierli nel modo giusto, valutare attentamente gli argomenti e gli hashtag che si usano per portare una fetta di utenti del target di interesse e valorizzare il proprio canale.

Non curare attentamente le immagini

Usare filtri e curare le immagini e i video attraverso l’editing permette di aumentare il coinvolgimento degli utenti fino al 45%, per questo motivo non bisogna trascurare questo aspetto e lavorare molto sulla qualità dei contenuti che si propongono.

Prestare poco attenzione a ciò che si scrive

Anche se Instagram è famoso per la condivisione video e foto, è un grave errore non prestare la giusta attenzione alla parte testuale, se vogliamo attrarre persone e coinvolgerle non dobbiamo dare niente per scontato.

Le didascalie delle foto aiutano a dare un contesto al post e possono generare delle risposte emotive da parte del pubblico.

Il consiglio è quello di inserire le parole più importanti all’inizio del testo, porre domande, inserire le emoji, questo linguaggio è molto amato dal pubblico e da personalità a ciò che si pubblica.

 Non sfruttare tutti gli strumenti marketing a disposizione

Una vera man forte per i brand e le aziende su Instagram è quello di appoggiarsi ad altri strumenti marketing come le campagne pubblicitarie di Facebook, ma è un grave errore non sfruttare quelle messe a disposizione dalla piattaforma stessa.

Oltre il 70% delle aziende che ha sfruttato le campagne su Instagram ha registrato un aumento del 70% di conversioni online, per cui, non utilizzarle vuol dire perdere opportunità enormi di entrare in contatto con nuovo pubblico e potenziali clienti.

È possibile scegliere tra diversi annunci: fotografici, video, carosello e annunci con stories, si possono provare tutti e poi decidere il migliore per il proprio business.

Non interagire con la community

È un gravissimo errore non interagire con il pubblico di Instagram, bisogna trovare sempre il tempo di rispondere ai commenti e alle domande del pubblico, seguire gli utenti pertinenti al proprio brand, commentare le foto, menzionare, ma anche ripubblicare i loro contenuti.

Tutto questo è un modo efficace per far sentire i propri followers importanti e ricevere maggiori apprezzamenti e consensi.

Non ignorare le Stories e non sottovalutarne l’importanza

Da quando Instagram ha lanciato le Stories, ogni giorno 200 milioni di utenti le utilizzano, e secondo una stima, 1 su 5 riceve un messaggio diretto da un utente, per cui se si sta cercando una connessione diretta col pubblico, includere anche la funzione Stories nella propria strategia marketing non è assolutamente sbagliato.

Le Stories servono a raccontare una storia, la sequenza e il formato breve si usano per produrre dei contenuti che permettono di raccontare una storia propria, per esempio, si può condividere una sequenza di alcuni momenti della propria giornata, oppure fare un resoconto della stessa.

Sono molte le aziende che hanno deciso di utilizzare le Instagram Stories per promuovere dei prodotti o dei servizi, per far conoscere il brand, con messaggi chiari, brevi e di impatto, una tendenza sempre più apprezzata dai followers di tutto il mondo.

Per cui, se si vuole avere successo con Instagram, bisogna saper dare la giusta importanza alla qualità delle immagini che si pubblicano, avere un piano di pubblicazione strategico che non sia troppo invadente e che coinvolga i followers; bisogna dare spazio alla community, interagire, rendere partecipe il pubblico e partecipare a ciò che postano.

Infine, bisogna sfruttare a proprio favore tutti gli strumenti messi a disposizione da Instagram per monitorare l’andamento del proprio business, questo aiuterà nello studiare accuratamente la strategia migliore per raggiungere obiettivi alti e positivi per il brand.

Leggi anche: 5 modi per aumentare il traffico web con le storie Instagram

Quanto posso essere pagato per un post su Instagram?

Se state leggendo questo articolo è perché avete sentito parlare degli Instagrammer, ovvero, di persone che guadagnano con il proprio profilo Instagram grazie a foto che scattano e condividono ogni giorno, ma non è solo questo, il discorso è molto più ampio e noi cercheremo di darvi qualche delucidazione sull’argomento.

Gli Instagrammer hanno ottenuto un grande seguito dopo aver pubblicato i propri contenuti, sanno come raggiungere un vasto pubblico e influenzarlo, caratteristiche interessanti per le tante aziende che hanno difficoltà a intercettare nuovi clienti.

Proprio queste capacità permettono di guadagnare somme interessanti o delle semplici entrate extra, tutto dipende da cosa si desidera ottenere investendo il proprio tempo su Instagram.

COME GUADAGNARE SU INSTAGRAM, CONSIGLI UTILI

Cerchiamo di capire come è possibile avere buoni guadagni con il profilo Instagram, iniziando ad analizzare il numero di followers e cercando di capire quanto questo sia importante per determinare il prezzo per un post sponsorizzato su Instagram.

QUANTI FOLLOWERS INSTAGRAM OCCORRONO PER GUADANGARE?

Sicuramente starete pensando che ci vogliono migliaia e migliaia di followers per iniziare a guadagnare qualcosa ma in realtà il numero di followers necessario è più basso di quello che pensate.

Infatti, il numero di followers necessario dipende da alcuni fattori come:

  • Settore e facilità di associazione a una categoria di prodotti
  • Canali di reddito prescelti
  • Livello di Engagement

Gli Instagrammer più popolari si fanno pagare migliaia di euro per condividere un post sul loro profilo, ma anche chi ha pochi seguaci molto attivi ha del potenziale per iniziare a guadagnare cifre interessanti.

Ovviamente, maggiore è il numero di followers attivi e superiore sarà il guadagno, Instagram Money Calculator è strumento per il calcolo del valore di un post su Instagram, che vi aiuta a farvi un’idea di quanto potreste essere pagati per singolo post sponsorizzato sul vostro profilo.

Si tratta di uno strumento interessante e facile da usare, basta inserire il vostro nome utente e in pochi secondi avrete dei dati che vi mostreranno il valore finale che potete chiedere per singolo post ai brand e alle aziende.

Dai dati rilasciati da Instagram Money Calculator si intuisce come il numero di followers sia fondamentale per determinare il valore del post sponsorizzato, per cui dovete puntare molto sull’aumento dei followers Instagram se volete avere dei guadagni considerevoli nel tempo.

I followers devono essere utenti reali, attivi e targetizzati per avere valore, caratteristiche che incidono sul livello di engagement e conversione e che spingono brand e aziende a pagare le pubblicazioni e le sponsorizzazioni.

QUATTRO OPZIONI CONCRETE PER GUADAGNARE CON INSTAGRAM

Le possibilità di guadagnare con Instagram dipendono dalla qualità del profilo e dai contenuti proposti, dal seguito e dall’autenticità dei followers, premesso questo, ecco quattro opzioni concrete per fare soldi.

  • Condivisione di post sponsorizzati
  • Partecipazione a programmi di affiliazione
  • Vendita diretta di prodotti
  • Vendita di foto

Queste quattro opzioni possono essere anche combinate tra loro, ma il consiglio è capire qual è quella che meglio creare riscontro sul proprio profilo Instagram.

1. CONDIVISIONE DI POST SPONSORIZZATI

È il metodo per guadagnare su Instagram più diffuso, parliamo dell’influencer, colui che si è costruito una reputazione creando e condividendo contenuti online, il pubblico vede questa figura come un modello di stile da seguire e rispetta l’opinione che esprime sull’argomento di riferimento.

Sono molte le aziende che non riescono a conquistare la fiducia del pubblico e preferiscono collaborare con gli influencer attraverso la pubblicazione di post sponsorizzati, mirati a far conoscere i loro prodotti.

2. PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI DI AFFILIAZIONE

Alcuni utenti preferiscono affiliarsi e dedicarsi più alle vendite per il brand con cui collaborano, piuttosto che aumentarne la visibilità, questo in cambio di commissioni.

Solitamente, si usa un link tracciabile o un codice promozionale esclusivo per garantire che i click diventino vendite, il consiglio è quello di focalizzarsi un prodotto per volta da vendere.

3. VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI

In questo caso si tratta di vendere in modo diretto dei prodotti creati con le proprie mani o per conto di terzi, sono tanti gli instagrammer creativi che decidono di vendere prodotti ed offrire servizi via e-commerce, utilizzando Instagram come vetrina per sponsorizzare le proprietà attività.

È un buon metodo di guadagno per chi vuole costruirsi un business da solo, ma è necessario investire molto tempo e risorse rispetto altre metodologie di guadagno online.

4. VENDITA DI FOTO

Il nucleo di Instagram è la condivisione delle foto, queste sono risorse che possono anche essere concesse in licenza, stampate e vendute.

Se la vostra passione per le foto vi ha spinto a usare Instagram potreste decidere di usare il social network per venderle in svariati modi e permettere ad aziende e publisher di acquistarne i diritti di utilizzo.

È possibile anche vendere fotocome stampe o applicarle su oggetti, online esistono vari siti che offrono servizi del genere, in cui la vostro foto viene applicata su diverse tipologie di prodotti e voi non dovrete fare altro che occuparvi delle vendite, magari sfruttando proprio Instagram.

IN CONCLUSIONE

Abbiamo visto come avere un numero elevato di followers Instagram sia importante per determinare il prezzo da chiedere per la pubblicazione di un singolo post, per cui se avete pochi seguaci vi consigliamo di valutare l’acquisto di followers Instagram tramite il nostro servizio di incremento, che vi assicura utenti reali, attivi e targetizzati.

Infine, bisogna sempre puntare sulla qualità dei contenuti pubblicati, restare coerenti con gli argomenti della nicchia di appartenenza e puntare ad accrescere il livello di engagement del profilo in modo da renderlo più appetibile a brand e aziende.

Storie su Instagram, come postare nel modo giusto

Da quando sono state lanciate le Storie su Instagram sono diventate l’espressione di comunicazione più amato dagli utenti e più utilizzato dalle aziende, che cercano di catturare l’attenzione dei clienti, si tratta di uno strumento che funziona molto bene se usato nel modo giusto e con consapevolezza.

Al fine di ottenere una comunicazione efficace, di seguito cercheremo di dare qualche buon consiglio per sfruttare appieno tutte le potenzialità delle Instagram Stories.

Gli orari migliori in cui lanciare le Instagram Stories

Iniziamo dagli orari migliori in cui pubblicare le Stories, sembra che il maggior tasso di completamento (oltre il 70%) siano nel primo pomeriggio, con orario 12-19 e la sera fino a tardi 20-00.00, momenti in cui gli utenti riescono a concedersi un po’ di relax.

Il fatto di conoscere i momenti migliori per pubblicare Stories e contenuti, non assicura una risposta positiva da parte degli utenti ai propri post, infatti, spesso, ci si ritrova in una condizione di automatismo incontrollato che porta l’utente a scorrere i contenuti sul proprio smartphone, senza avere reale interesse verso ciò che vede.

Per avere successo, bisogna proporre qualcosa che attiri l’attenzione e che riesca a convincere l’utente di aver trovato qualcosa che non stava cercando ma che trova comunque interessante, solo così riusciremo ad avere un like o un segui.

Gli utenti preferisco le short stories

Le Stories sono immediate, riescono ad attirare l’attenzione degli utenti ma in minor tempo, colpiscono nei primi secondi di fruizione del contenuto e possono avere un effetto positivo nel tempo.

 Pensiamo a un’azienda che vuole attirare clienti nel minor tempo possibile, pubblicando una Storia su Instagram di impatto e comunicativa, ha maggiore possibilità di successo e di visibilità.

E se non siete dei brand o dei personaggi famosi? Bisogna essere realisti, gli utenti non sono interessati alle decine di storie che un comune utente pubblica sul suo profilo, per cui, bisogna proporre qualcosa di interessante, che colpisca nel segno e di un primo impatto positivo.

Solo così gli utenti non abbandoneranno il profilo e magari decideranno di diventare dei followers, bisogna ricordare che la impressione è quella che conta, soprattutto sui social, il pubblico è particolarmente esigente e difficilmente concederà altre possibilità.

Completion rate e gli influencer

La completion rate è la percentuale complessiva di chi guarda la Storia dall’inizio alla fine, ebbene, secondo alcuni dati, sono gli influencer verticali ad avere la meglio, si tratta di personaggi influenti rispetto alla tematica che trattano, basta pensare ai food blogger e i fashion blogger.

Questi influencer hanno più possibilità che i seguaci seguano interamente le proprie Storie, cosa che non avviene verso gli influencer orizzontali, che hanno un pubblico meno trasversale ma più appassionato.

 Anteprime delle Stories su Instagram

Attualmente, le Storie su Instagram appaiono nella parte alta dell’App in delle sfere con l’immagine identificativa dell’utente, in pratica si tratta della foto profilo, ma gli sviluppatori del social network stanno lavorando per far si che la foto nella sfera sia una sorta di anteprima della Storia stessa, che susciti curiosità maggiore nell’utente, invogliandolo ad aprire il contenuto.

Storie su Instagram, ecco come iniziarle

Non sai come iniziare una Storia su Instagram?Sei alle prime armi con questo social network? Nessun problema, di seguito ti spiegheremo come iniziare una storia e farla vedere a tutti i tuoi seguaci.

Come prima cosa bisogna fare uno swipe sullo schermo verso destra della schermata principale o cliccare sul cerchio con la propria immagine di profilo collocato vicino alle storie degli account che seguiamo.

Viene attivata la fotocamera per scattare una foto sul momento, oppure, è possibile pubblicare una delle foto del giorno che si trovano in basso dello schermo, a quel punto basta cliccare sull’icona della galleria, selezionare l’immagine e proseguire.

Sono diversi i formati consentiti: “In diretta” permette di trasmettere un video in diretta; “Normale”permette di scegliere di fare foto o video; “Boomerang” permette di fare video brevi che si ripetono; “All’indietro”, avvia il video al contrario, mentre “Senza tenere premuto”, permette di riprendere senza tenere il pollice sul tasto circolare.

Ricordiamo che i video delle storie possono durare da pochi secondi a un massimo di 15, mentre le foto caricate vengono mostrate per tre secondi.

Come accennato poco fa, non bisogna per forza scattare foto sul momento, è possibile accedere all’archivio sul proprio dispositivo, ma si possono scegliere solo foto e video fatti nelle ultime 24 ore, ma c’è un modo per raggirare questo limite.

Modificare le foto più vecchie per pubblicarle Storie di Instagram

È un piccolo trucco ma molto efficace, supponiamo di voler pubblicare una foto di un mese fa, ma Instagram accetta solo quelle delle ultime 24 ore, come fare?

Apriamo l’immagine che vogliamo pubblicare come Storia su Instagram con un’applicazione per modificarla, facciamo una piccola modifica, anche un ritaglio quasi impercettibile e poi salviamola.

In questo modo l’immagine risulterà, per Instagram, scattata nelle ultime 24 ore e verrà mostrata tra quelle selezionabili per essere caricata nella Storia del giorno.

Leggi anche:  Come funziona l’algoritmo di Instagram

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress