Notizie marketing - News Web Marketing, guide e consigli

Conoscere meglio il mobile first index update di Google

Come funziona Mobile first index update di Google? E' domanda ancora più importante: come influisce sul posizionamento Seo dei nostri siti web?

Potremmo riassumere il tutto con la seguente frase riportata nella presentazione su Mobile Index di Seozoom: "Se un sito andava bene per Desktop si posizionava anche su Mobile, ora è l'esatto contrario".

Ma ci sono tanti aspetti da considerare, in questo articolo illustreremo le  le nozioni di base su cosa significa "mobile index update" e cosa potrebbe essere necessario fare al riguardo. Verranno anche fornite alcune domande frequenti sull'indicizzazione mobile-first e cosa significa per i nostri sforzi SEO.

Che cos'è  l'index mobile first update di google? 

L'index mobile first update è esattamente come sembra. Significa che la versione mobile del tuo sito web diventa il punto di partenza per ciò che Google include nel loro indice e la base per come determina le classifiche. Se monitori il traffico di crawlbot sul tuo sito, potresti notare un aumento del traffico da Smartphone Googlebot e le versioni memorizzate nella cache delle pagine saranno di solito la versione mobile della pagina.

Si chiama "mobile-first" perché non è un indice solo per dispositivi mobili : ad esempio, se un sito non ha una versione ottimizzata per i dispositivi mobili, il sito desktop può ancora essere incluso nell'indice. Ma la mancanza di un'esperienza mobile-friendly potrebbe avere un impatto negativo sulle classifiche di quel sito, e un sito con una migliore esperienza mobile potrebbe potenzialmente ricevere un aumento di ranking anche per gli utenti che effettuano ricerche su un desktop.

Potresti anche voler pensare alla frase "mobile-first" come riferimento al fatto che la versione mobile sarà considerata la versione principale del tuo sito web. Pertanto, se le versioni mobile e desktop sono equivalenti, ad esempio se hai ottimizzato i tuoi contenuti per dispositivi mobili e / o se utilizzi la progettazione responsive, questa modifica dovrebbe (in teoria) non avere un impatto significativo in termini di prestazioni del tuo sito in risultati di ricerca.

Tuttavia, rappresenta un'inversione fondamentale nel modo in cui Google sta pensando al contenuto del tuo sito web e a come dare la priorità alla scansione e all'indicizzazione. Ricorda che fino ad ora il sito desktop era considerato la versione principale (simile a un URL canonico) e il sito mobile era considerato una versione "alternativa" per un particolare caso d'uso. 

Questa visione della versione desktop come principale ha significato in molti casi una priorità di posizionamento SEO per i siti desktop, considerata come la versione più completa di un sito Web, con contenuti completi, markup dei dati strutturati, hreflang (tag internazionali ), la maggior parte dei backlink, ecc . Dall'altra parte la versione mobile ha avuto un ruolo secondario, con contenuti più leggeri, non inclusione dello stesso livello di markup e struttura, e quasi certamente minore presenza di backlink.

Leggi anche: PERFORMANCE E SEO GOOGLE LANCIA WEB.DEV SCOPRI COME FUNZIONA

Cosa devo fare a seguito del mobile first index update?

Ti consigliamo di assicurarti che la velocità della pagina mobile e il tempo di caricamento siano prioritari e che le immagini e altri elementi (potenzialmente) dinamici siano ottimizzati correttamente per l'esperienza mobile. Nota che con l'indicizzazione mobile-first, il contenuto che è collassato o nascosto nelle schede, ecc. a causa delle limitazioni di spazio non sarà trattato in modo diverso rispetto al contenuto visibile (come potrebbe essere stato in precedenza), poiché questo tipo di gestione degli schermi è in realtà una buona pratica mobile.

Se hai un sito mobile separato, ti consigliamo di controllare quanto segue:

1. Contenuto: assicurati che la tua versione mobile abbia tutto il contenuto di alta qualità e di valore presente sul tuo sito desktop. Questo potrebbe includere testo, video e immagini. Assicurati che i formati utilizzati nella versione mobile siano scansionabili e indicizzabili (compresi gli attributi alt per le immagini).

2. Dati strutturati: dovresti includere lo stesso markup dei dati strutturati su entrambe le versioni mobile e desktop del sito. Gli URL visualizzati all'interno di dati strutturati su pagine mobili devono essere la versione mobile dell'URL. Evita di aggiungere dati strutturati non necessari se non è rilevante per il contenuto specifico di una pagina.

3.Metadati: assicurati che titoli e meta descrizioni siano equivalenti su entrambe le versioni di tutte le pagine.
Nota che la guida ufficiale dice "equivalente" piuttosto che "identico": potresti comunque voler ottimizzare i titoli per cellulari per conteggi di caratteri più brevi, ma assicurati che siano incluse le stesse informazioni e le parole chiave pertinenti.

4.Hreflang: se utilizzi rel = hreflang per l' internazionalizzazione , le annotazioni hreflang dei tuoi URL per dispositivi mobili devono puntare alla versione mobile delle varianti del tuo paese o della lingua e gli URL desktop devono puntare alle versioni desktop.

5. Metadati sociali: i tag OpenGraph, le schede Twitter e altri metadati sociali dovrebbero essere inclusi nella versione mobile e nella versione desktop.

6.Sitemap XML e multimediali: assicurati che tutti i collegamenti alle sitemap siano accessibili dalla versione mobile del sito. Questo vale anche per le direttive sui robot (robots.txt e tag dei meta-robot in-page).

7.Verifica di Search Console: se hai verificato il tuo sito desktop solo su Google Search Console, assicurati di aggiungere e verificare anche la versione mobile.

8.Indicizzazione dell'app: se hai impostato l'indicizzazione delle app per il tuo sito desktop, ti consigliamo di assicurarti di aver verificato la versione mobile del sito in relazione ai file di associazione delle app , ecc.

9.Capacità del server: assicurati che i server host possano gestire una maggiore velocità di scansione .
(Questo vale solo per i siti con la loro versione mobile su un host separato, ad esempio m.dominio.com).

10.Tag del centralino: se al momento sono implementati tag di centralino mobili , non è necessario modificare questa implementazione. Questi dovrebbero rimanere così come sono.

 

Hai una Web Agency? Diventa Reseller!

Diventa rivenditore di servizi di marketing e seo

  • Rivendi senza nessun tipo di Intermediario. E' semplice e remunerativo.
  • Oltre  50 servizi marketing per te o per i tuoi clienti. Aumentare il tuo fatturato non è mai stato cosi facile.
  • Assistenza dedicata e sconti personalizzati. Scopri gli sconti a te dedicati.

o chiedi informazioni dirette -> Tel 342.8610009

Hanno parlato di noi
adnkronos logo yahoo libero
tiscali sanremo news il tempo

Scarica la rassegna stampa

Ecommerce Sicuro e Certificato. Garanzia del Risultato!

Se entro il tempo indicato non ti forniamo il servizio richiesto ti rimborsiamo!

Marketing-Seo.it è composta da Esperti Certificati! Ogni tecnico che lavora con noi è certificato. L'azienda ha ottenuto riconoscimenti da Google, Bing e Facebook e da altri enti importanti. Sappiamo che quello che conta è il risultato! La nostra migliore pubblicità è il passaparola dei nostri clienti per questo ti garantiamo che se entro il tempo indicato non otterrai il risultato pattuito ti rimborsiamo! Guarda con che clienti abbiamo gia lavorato ed informati sul web leggendo le recensionii. Resterai soddisfatto!

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram 
Rivendi servizi di marketing di alta qualità playspotify Servizi di social media marketing professionali Vendita Fan Facebook Italiani e Reali sviluppo siti web wordpress